Giovedì 16 Agosto 2018 | 19:41

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Da due settimane

Barletta, l'ufficio del lavoro
chiuso: «Rivolgetevi altrove»

Il centro per l'impiego ancora off limits dopo i danni di quindici giorni fa: doveva essere una chiusura lampo..

Barletta, l'ufficio del lavorochiuso: «Rivolgetevi altrove»

BARLETTA - Avrebbe dovuto essere una chiusura-lampo, dopo i danni provocati dal forte vento di circa due settimane fa. Invece, per l’ufficio di collocamento di via Pizzetti si prospetta una chiusura dal termine indefinito. E, paradosso nel paradosso, ciò avviene dopo l’effettuazione dei lavori che ne avrebbero pure ripristinato l’agibilità. L’uso del condizionale è d’obbligo, perché nella lentocrazia burocratica italiana si sa quando si constata un problema, non si sa quando se ne verrà definitivamente a capo. Soprattutto se vi sono competenze «convergenti» di due o più enti (si fa per dire) su un unico servizio.

In sintesi, ecco quello che è accaduto. Dopo le folate di vento e i danni procurati al piano terra dell’edificio in cui viene ospitato l’ufficio di collocamento, la Provincia di Barletta, Andria, Trani fa effettuare il sopralluogo a propri tecnici e dispone l’intervento di ripristino dell’agibilità dei luoghi. Gli impiegati dell’ufficio, difatti, dipendono dalla Provincia, ma i locali sono messi a disposizione dal Comune di Barletta, che li ha preso in fitto da privati. E qui la questione comincia a ingarbugliarsi fino a diventare quasi insestricabile. Una volta effettuati i lavori (autorizzati verbalmente, pare, sic!), dalla Provincia chiedono che sia il Comune di Barletta a farsi carico della spesa. Su che base? Con quale previsione di costi e autorizzazione amministrativa?

Qui si entra nel buco nero che genera l’attuale perdurante fase di stallo. Il Comune di Barletta si rifiuta di pagare ciò che non ha disposto, la Provincia di Barletta, Andria, Trani, pur avendo autorizzato l’espletamento dei lavori, non prende atto del ripristino dell’agibilità dei locali e gli uffici rimangono paradossalmente e malinconicamente chiusi. Fino a quando, non si sa. E agli utenti non resta che compiere una odissea quotidiana negli uffici con pari competenze nelle citta vicine. Viva l’Italia, Repubblica af(fondata) sul lavoro.[r.dal.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Barletta, risiko al Comune:giorni decisivi per la crisi

Barletta, risiko al Comune:
giorni decisivi per la crisi

 
Bari e Trani, altri 4 mortiin due incidenti stradali

Bari, muoiono madre e figlia
Trani, 2 morti dopo il mare

 
Trani, in arrivo un passaggio pedonale alternativo per attraversare i binari

Trani, in arrivo un passaggio pedonale alternativo per attraversare i binari

 
Movida nel Nord Barese: piste da ballo al tramonto

Movida nel Nord Barese: piste da ballo al tramonto

 
Nord Barese: si prospetta una vendemmia col segno più

Nord Barese: si prospetta una vendemmia col segno più

 
Bisceglie, tour turistico di notteal cimitero: scoppia la polemica

Bisceglie, tour turistico di notte
al cimitero: scoppia la polemica

 
Caso Barletta, Caracciolo a Mennea:«Getti fango per il posto in giunta»

Caso Barletta, Caracciolo a Mennea: «Getti fango per il posto in giunta»

 
Edilizia scolastica, pronti i finanziamenti

Edilizia scolastica, pronti i finanziamenti

 

GDM.TV

Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato
e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 

PHOTONEWS