Cerca

Lunedì 18 Dicembre 2017 | 21:34

Sono incensurati

Andria, pistola colpo in canna
arrestati 2 rapinatori albanesi

In cella due 22enni residenti ad Altamura: avevano preso di mira un negozio di casalinghi durante la festa di San Riccardo

Andria, pistola colpo in cannaarrestati 2 rapinatori albanesi

Due giovani albanesi residenti ad Altamura sono stati arrestati da carabinieri e polizia perchè ritenuti responsabili di una rapina a mano armata in un negozio di casalinghi. I due, M.E. e K.H., approfittando dei festeggiamenti di San Riccardo, con il volto coperto da passamontagna con guanti, avevano preso di mira l'esercizio commerciale: uno ha fatto da palo, mentre l'altro armato di pistola, si è fatto consegnare dal commesso l'incasso ammontante a circa 500 euro. Subito dopo sono fuggiti in via Puccini.

Grazie alle ricerche che hanno visto impegnate le pattuglie del Commissariato, della Compagnia con la collaborazione di un istituto di vigilanza privata, l'auto dei due malviventi - una Fiat Panda -  in via Fleming dove, dopo aver abbandonato la macchina ed essersi disfatti dell’arma da fuoco (una pistola Kayman, con matricola abrasa, trovata con colpo in canna e altri cinque proiettili nel caricatore), venivano “scovati” dai carabinieri e dai poliziotti, rintanati tra le lamiere ed i muretti di un cantiere edile.

I due malviventi, incensurati, sono accusati di rapina aggravata, detenzione di arma clandestina e ricettazione: sono stati rinchiusi in carcere a Trani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione