Cerca

Sabato 26 Maggio 2018 | 08:05

tributi locali

Andria, tassa sui rifiuti
un salasso per tutti

La denuncia: «È come un canone annuo di locazione»

raccolta del vetro

di MARILENA PASTORE

ANDRIA - Tassa sui rifiuti: piuttosto che una bolletta sembra essere il cumulo di dieci rate di mutuo. Somme elevatissime che colpiscono profondamente i bilanci delle famiglie e di pubblici esercenti legate al «buon andamento» della raccolta differenziata, nella speranza (vana) di un risparmio reale sui costi che, al contrario, aumentano. E se le famiglie andriesi piangono, i commercianti, gli artigiani, gli imprenditori non ridono.

Diffonde qualche dato Unimpresa Bat: per locali commerciali della superficie di soli 80 metri quadrati complessivi le richieste di pagamento della Tari sfiorano i duemila euro, così come per pescherie, bar, fiorai, ristoranti ed esercizi similari. Una vera e propria batosta, secondo il sindacato di categoria, per alcuni addirittura pari ad un canone annuo di locazione. Lo scorso 28 luglio proprio Unimpresa ha organizzato una riunione tra gli operatori del commercio: «fortissima la rabbia degli imprenditori – riporta Savino Montaruli responsabile Unimpresa Bat - soprattutto dei pubblici esercizi, bar, ristoranti ed esercizi similari che si sono visti recapitare richieste di pagamento per la tassa rifiuti 2017 pari al doppio rispetto allo scorso anno. Un salasso vero e proprio che mai nessuno si sarebbe aspettato, anche alla luce del pessimo servizio pubblico di raccolta, specie nelle giornate festive.

La riunione è terminata in tarda serata e sarà aggiornata a breve perché è impensabile, insostenibile che possa essere tollerato un aumento del 100% in un solo anno dopo che già negli anni passati l’aumento è stato altissimo ed ingiustificato». Montaruli nel corso della riunione ha presentato la tabella comparativa elaborata dall’associazione di categoria, ed ha evidenziato come questi aumenti (pari al doppio – quasi) sono riscontrabili nelle due delibere comparate per gli anni 2016 e 2017. «Perché tanto accanimento – chiede in conclusione Montaruli - in particolare verso queste categorie di esercizi pubblici che tanto hanno investito in una città che dal punto vi vista istituzionale in cambio non ha mai dato nulla, neppure in termini di servizi? Ora lo sconcerto deve lasciare il posto alla strategia e alla ragione. Il comune di Andria si renda immediatamente conto del grosso guaio combinato e rimetta le cose a posto. In caso contrario significherebbe accettare tutto passivamente e veder morire la propria città, le proprie imprese».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

chiesa dei templari a Trani

A Trani riapre «Ognissanti» la chiesa dei Templari

 
barletta

A Barletta gettano bici sulle auto dal sottovia, tragedia sfiorata l’altra sera

 
Andria voragine nella pavimentazione

Andria sprofonda pavimento nel centro storico per le forti piogge

 
Barletta, picchia una donnaper rapinarle il cellulare

Barletta, picchia una donna
per rapinarle il cellulare

 
Un sequestro di giocattoli contraffatti

Giocattoli contraffatti, pericolo per i bambini

 
Andria, minaccia imprenditoreper estorcere denaro: in cella

Andria, minaccia imprenditore
per estorcere denaro: in cella

 
Travolto da auto a Canosaresta a terra per 29 minuti

Travolto da auto a Canosa, resta a terra per 29 minuti 

 
Barletta, spaccio di cocainain manette tre persone

Barletta, spaccio di cocaina
in manette tre persone

 

MEDIAGALLERY

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

 
Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

 
Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Italia TV
Code per vedere spoglie Giovanni XXIII in Duomo Bergamo

Code per vedere spoglie Giovanni XXIII in Duomo Bergamo

 
Mondo TV
Allarme obesita', nel 2045 uno su 4 sovrappeso nel mondo

Allarme obesita', nel 2045 uno su 4 sovrappeso nel mondo

 
Meteo TV
Previsioni meteo del weekend

Previsioni meteo del weekend

 
Spettacolo TV
Ricordando Carrie Fisher

Ricordando Carrie Fisher

 
Sport TV
Il Giro d'Italia riparte dalla Reggia di Venaria

Il Giro d'Italia riparte dalla Reggia di Venaria

 
Calcio TV
Il Bologna esonera Donadoni, pronto Pippo Inzaghi

Il Bologna esonera Donadoni, pronto Pippo Inzaghi

 
Economia TV
L'idroscalo di Milano si rifa' il look, stop ad alghe e cura del verde

L'idroscalo di Milano si rifa' il look, stop ad alghe e cura del verde