Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 04:16

bisceglie

Semafori in avaria
e traffico urbano in tilt

All'origine la mancata manutenzione degli impianti

Semafori in avaria e traffico urbano in tilt

LUCA DE CEGLIA

BISCEGLIE Il «giallo» dei semafori. Da parecchi giorni la rete viaria urbana di Bisceglie è finita nel caos per i guasti che affliggono i semafori. La causa è la mancata manutenzione degli impianti che dovrebbero disciplinare il traffico e ridurre i rischi di sinistri. Il servizio manutentivo è stato affidato un anno fa dall’amministrazione comunale ad una ditta di Anagni. Che non interviene.

Si susseguono, quindi, le critiche dei cittadini per questa assurda fase di stallo, così come anche i disagi. Intanto ancora per tutta la giornata di sabato e della notte di domenica gran parte dei semafori sono rimasti i tilt, mostrando ad automobilisti e pedoni la sola luce arancione lampeggiante. Ma dalla polizia municipale anziché spiegare il perché di tale disservizio e ciò che si sta facendo per porvi rimedio, ci si è preoccupati di solo di precisare che la realtà non è quella descritta dalla stampa, in riferimento al sinistro che si è verificato nella tarda sera di martedì all’incrocio di via Di Vittorio, tra un’auto guidata dal sindaco Spina ed una bicicletta con in sella un ragazzo di 28 anni rimasto gravemente ferito nel forte impatto. Infatti in merito al sinistro in questione il comandante della polizia municipale di Bisceglie, Michele Dell’Olio, ha precisato in una nota (senza indicare orari e quindi si deduce nell’arco dell’intera giornata) che «entrambi gli impianti di rilevazione delle infrazioni semaforiche installati in via Di Vittorio, alla data del 4 luglio 2017, erano operativi nella loro funzionalità».

Da cosa lo si deduce? Si dice dalle multe degli automobilisti che hanno violato il rosso. Poi ci sarebbe pure la deposizione di qualche testimone, il quale confermerebbe che i semafori del suddetto incrocio viario in quella tarda serata erano funzionanti. Oltre non è dato sapere. Chi è intervenuto a ripristinarli? Orari, dinamiche dei sinistro ed indagini spettano ai carabinieri. Ma, sta di fatto, che la vicenda dei semafori in tilt è ormai diventata il caso emblematico dell’estate e rimane irrisoluta. Anche i semafori di Lama di Macina e di Bisceglie sud non sono funzionanti. Mentre la segnaletica orizzontale si presenta in gran parte consunta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione