Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 20:24

a bisceglie

Centro e borgo antico
le informazioni si trovano
su tablet e telefonini

Un marchio “QR Code” consentirà la lettura digitale delle informazioni storiche su alcuni monumenti, luoghi centrali e del borgo antico

Bisceglie Ripalta

BISCEGLIE - Un marchio “QR Code” consentirà la lettura tramite tablet o smartphone delle informazioni storiche su alcuni monumenti, luoghi centrali e del borgo antico. L’iniziativa innovativa è stata proposta al Comune di Bisceglie dal Rotary club ed accolta formalmente con un’apposita delibera dalla giunta comunale. Infatti il Rotary donerà 18 paline tecnologiche col marchio suddetto che saranno collocate nei seguenti posti della città: piazza Diaz (stazione ferroviaria), piazza Vittorio Emanuele II e Palazzuolo, monumento ai Caduti, cinta aragonese, porto, chiesa santa Margherita, torre normanna e castello svevo, via Tupputi e via Frisari, piazza Margherita. Secondo i promotori l’innovativo sistema di codifica digitale consente una più ampia fruizione del patrimonio artistico della Città di Bisceglie, rappresentando un’ulteriore passo per lo sviluppo della propria vocazione turistico-culturale, sia da parte del turista che da parte del residente desideroso di approfondire la conoscenza storico-culturale cittadina.

Andrebbe tuttavia effettuata una ricognizione generale sul territorio biscegliese della segnaletica turistica vetusta e in molti casi asportata per indicare le direzioni verso i principali monumenti. Nello stesso stato giace la cartellonistica comunale che fu impiantata negli anni ‘90 con la mappa per la localizzazione e la denominazione (anche in dialetto) di ciascuna spiaggia. Non ha poi fatto più la sua comparsa il cartello annunciato “Bisceglie Città del Sospiro”, per ricordare il dolce tipico locale. Invece l’aiuola della centrale piazza Margherita è diventata una selva di cartelli inutili. A differenza delle tabelle con le notizie storiche che furono installate per conto del ministero dei Beni Culturali e, purtroppo, quasi tutte danneggiate dagli atti vandalici. Proprio al fine di promuovere un’opera di sensibilizzazione al rispetto dei monumenti e di conoscenza dei significati e dei personaggi illustri che essi raffigurano l’Associazione Borgo Antico pubblicherà a breve una guida ai monumenti cittadini che sarà presentata nel corso della rassegna libraria di fine agosto. [lu.dec.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione