Mercoledì 18 Luglio 2018 | 08:58

Era l'incubo dei commercianti

«Dammi 10 euro o ti uccido»
Preso estorsore a Canosa

GIANPAOLO BALSAMO

CANOSA - «Dammi i soldi altrimenti stasera ti vengo a fare la rapina». «O mi dai 10 euro o ti ammazzo, ti incendio tutto, ti meno». E ancora: «Dammele con le buone, altrimenti vengo con il cappuccio». Una serie di frasi minacciose, alcune volte accompagnate anche da schiaffi, pugni e violenze fisiche.  Il 32enne Vincenzo Margiotta, un volto già noto alle forze dell’ordine, era ormai un «incubo» tra i canosini. Per i suoi atteggiamenti aggressivi, era diventato un soggetto socialmente pericoloso. E, pur di estorcere del denaro, non esitava a ricorrere alle maniere forti.

Diverse le denunce raccolte dai poliziotti del commissariato che, l’altra mattina, hanno eseguito nei confronti del 32enne una ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Angela Schiralli su richiesta del sostituto procuratore Marcello Catalano del Tribunale di Trani. Margiotta dovrà rispondere di estorsione continuata e lesioni personali aggravate.

L’arresto, come detto, è scaturito dopo le numerose denunce da parte di commercianti e cittadini, stanchi di subire in silenzio le richieste estorsive di quell’uomo che chiedeva continuamente soldi e, non contento, li sottoponeva a continui maltrattamenti fisici e morali. Il titolare di una sala giochi, per esempio, pur di non avere problemi con Margiotta, gli avrebbe consegnato complessivamente circa duemila euro in più episodi. Una situazione insopportabile poiché il 32enne si sarebbe presentato nell’esercizio commerciale quasi settimanalmente pretendendo, ogni volta, del denaro.

Stesse richieste di soldi sarebbero state avanzate anche al titolare di un noto locale in pieno centro cittadino al quale, per essere più convincente, avrebbe anche aggiunto: «Dammi i soldi o ti spacco la faccia».
Sul finire dello scorso anno, una guardia giurata, intervenuta per allontanare l’estorsore, fu colpita dallo stesso Margiotta con un poderoso schiaffo che gli procurò un grave trauma cranio-facciale e la frattura estesa della membrana del timpano.
Ad aprile, invece, l’aguzzino si presentò in una tabaccheria e, non contento di aver ricevuto un pacchetto di sigarette e dieci euro, chiese altri soldi. Non avendo ottenuto quanto richiesto, ne scaturì una colluttazione con un avventore con conseguenti danni alle suppellettili presenti nel negozio. Insomma una escalation di violenze e richieste estorsive che, con il tempo, hanno aggravato la posizione del 32enne canosino, finito in carcere, come detto, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare. Ad eseguirla sono stati i poliziotti del locale commissariato ai comandi del vice questore aggiunto Raffalele Fiantanese. Gli investigatori non escludono che lo stesso Margiotta possa aver compiuto altre estorsioni o tentate estorsioni non denunciate dalle ignare vittime per paura di ulteriori ritorsioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Sbarre abbassate e disagi cittadini stufi di attendere

Sbarre abbassate e disagi
cittadini stufi di attendere

 
Stop alla xylella nasce Save the Olives

Stop alla xylella
nasce Save the Olives

 
Scontro treni in Puglia, al via udienza preliminare per 18

Scontro treni in Puglia, al via
udienza preliminare per 18
Emiliano: seguirò il processo

 
Trinitapoli, punto da uno sciame d'api: 45enne morto per shock anafilattico

Trinitapoli, punto da sciame d'api: 45enne morto per shock anafilattico

 
Fallisce il progetto Fidelis, sale la delusione dei tifosi

Fallisce il progetto Fidelis, sale la delusione dei tifosi

 
Da Tom Walker a Ermal Meta: la gran festa di «Battiti» stasera sbarca ad Andria

Da Tom Walker a Ermal Meta: la gran festa di «Battiti» sbarca ad Andria

 
Studio sulla chiesetta di Santa Margherita

Studio sulla chiesetta di Santa Margherita

 
Dramma dei «papà separati», la Caritas li accoglie in casa

Dramma dei «papà separati», la Caritas li accoglie in casa

 

GDM.TV

Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 
Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

 

PHOTONEWS