Cerca

Venerdì 20 Ottobre 2017 | 10:53

a bisceglie

Via al restauro
della chiesetta rurale

Il luogo sacro, in contrada «Sagina», è stato acquisito a patrimonio comunale

chiesetta rurale a Bisceglie

di LUCA DE CEGLIA

BISCEGLIE - Avviati i lavori di recupero e restauro della storica chiesetta rurale sita in contrada Sagina a Bisceglie, con la benedizione impartita dal rettore della Cattedrale, don Mauro Camero, alla presenza del sindaco Spina. Stando ad un intreccio di sogni, suggestioni ed eventi miracolosi ed a ciò che racconta il vescovo Amando, 850 anni fa in contrada Sagina (località dell’agro in territorio di Bisceglie) furono rinvenute le reliquie dei santi martiri Mauro vescovo, Sergio e Pantaleone.

Ora la chiesetta che poi fu eretta a Sagina, unitamente al terreno circostante, è stata acquistata dal Comune di Bisceglie durante una procedura di vendita all’asta esperita presso il Tribunale di Trani. L’incuria e la dimenticanza (l’ultimo atto vandalico – come sostengono i contadini - risalirebbe a pochi giorni fa con il furto di alcune basole esterne) hanno messo seriamente in pericolo la sicurezza statica e lo stato di conservazione del luogo di culto. Nel luglio 2015 l’amministrazione Spina ha recuperato l’importante bene culturale e religioso con una spesa di circa 20 mila euro. Dopo aver incaricato esperti consulenti per effettuare i saggi archeologici sui terreni circostanti (costo complessivo 15 mila euro) sono iniziati i lavori di recupero da mercoledì scorso per l’importo di 100 mila euro stanziata nel bilancio di previsione 2017 approvato un mese fa. Al sopralluogo a Sagina erano presenti anche il presidente del Comitato Feste Patronali e il Priore della Confraternita dei Santi Martiri.

«Questa mattina si è ritrovato il senso più profondo, dal punto di vista religioso, culturale e sociale, della comunità biscegliese – dice Spina in una nota - laddove 850 anni fa furono ritrovate le ossa dei Santi Martiri, così oggi la città di Bisceglie ha onorato nel modo migliore questa ricorrenza solenne che prelude all’inizio del Giubileo dei Santi Patroni, iniziato con la messa solenne, celebrata dall’arcivescovo mons. Giovanni Battista Pichierri in Cattedrale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione