Cerca

La «maratona» di Bisceglie

«Digithon», ultimi giorni
per la selezione di start up

«Digithon», ultimi giorniper la selezione di start up

LUCA DE CEGLIA

BISCEGLIE - Si chiuderà il 30 aprile la call dedicata alla selezione delle 100 startup che parteciperanno alla seconda edizione di DigithOn, la maratona delle idee digitali che si terrà in a Bisceglie dal 22 al 25 giugno. L’evento è stato presentato presso il Politecnico di Bari dall’on. Francesco Boccia, presidente dell’Associazione DigithOn. «Abbiamo spinto il tasto On lo scorso anno ottenendo una grande partecipazione da parte degli inventor digitale - spiega Boccia - vogliamo che anche questa la seconda edizione si trasformi in un’occasione per tutti quelli che hanno un’idea da presentare alla platea di grandi investitori che si ritroveranno in Puglia per valutare i 100 progetti che selezioneremo nelle prossime settimane». Confermati i partner dello scorso anno: Poste, Mediaset, Sisal, Italo Treno Ntv, Enel e alcune Over the Top, da Facebook a Google. Tra i sostenitori di questa edizione anche nuovi investitori: da Azimut a Invitalia, passando per le principali banche italiane.

L’obiettivo ambizioso di DigithOn è quello di avvicinare in maniera diretta il mondo finanziario – rappresentato dalle venture capital, dai business angels ma anche degli investitori professionali “classici” che normalmente impiegano i loro asset in aziende dal track-record consolidato alla realtà delle start up in Italia, e in particolar modo nel Mezzogiorno, che tradizionalmente faticano a raccogliere risorse necessarie al proprio sviluppo. Le idee più valide saranno valutate direttamente dal comitato scientifico, votate in rete e valutate dai relativi comitati di investimento che rappresentato l’organismo decisionale ultimo dei singoli investitori, superando di fatto il complesso iter di selezione per l’accesso al finanziamento. Tra le novità di quest’anno anche il progetto “A scuola di startup”, ideato e sostenuto da AuLab, vincitore della prima edizione di DigithOn 2016.

Si tratta un percorso formativo diretto a insegnanti e studenti dalle scuole secondarie di secondo grado che intende far riscoprire le potenzialità di intraprendenza produttiva. Durante DigithOn i ragazzi delle scuole avranno la possibilità di presentare i loro progetti all’interno della maratona con l’obiettivo di accompagnarli nello sviluppo dell’idea e nella creazione di una identità digitale per aumentare l’uso più consapevole degli strumenti e del web. «Digithon.it rappresenterà un vero ecosistema delle startup – dice l’on. Boccia - le aziende, infatti, potranno pubblicare occasioni di lavoro che, per le startup in early-stage, potranno essere retribuiti in shares dell’azienda stessa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400