Cerca

Niente telefono e catitve compagnie

Andria, sorvegliato speciale
ignora divieti: ai «domiciliari»

carabinieri

Un pregiudicato di Andria, F. G., 36 anni, è stato arrestato (e posto ai domiciliari) per inosservanza degli obblighi della sorveglianza speciale. L'uomo, nonostante il divieto a utilizzare cellulari e frequentare pregiudicati, nella serata di merocledì è stato notato da una pattuglia dei Carabinieri mentre era a bordo di un'auto, in via vecchia Spinazzola, mentre parlava tranquillamente al telefono accompagnandosi con una persona, un pregiudicato.

Quando ha visto che i Carabinieri hanno fatto inversione di marcia, si è disfatto del cellulare e si è allontanato. Braccato, ha deciso di costituirsi. Così, dopo l'arresto, il giudice ha disposto gli arresti domiciliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400