Cerca

Lunedì 18 Dicembre 2017 | 00:34

un agricoltore 44enne

Barletta, minaccia la sua ex
stalker finisce in carcere

di Gianpaolo Balsamo

BARLETTA - «Divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa». Nonostante il divieto impostogli, ha fatto finta di niente. Anzi, pur di riconquistare la sua ex moglie, l’ha ugualmente fermata per strada, riferendole frasi e gesti inequivocabilmente minacciosi.

Per questo, dopo aver accertato la fondatezza della denuncia presentata dalla donna, lo stalker (un agricoltore 44enne di Barletta) è stato arrestato dai poliziotti del commissariato di Barletta in esecuzione di un’ordinanza di misura cautelare coercitiva personale della custodia in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Trani, dovendo rispondere di atti persecutori nei confronti di coniuge legalmente separato.

L’uomo, come detto, già sottoposto al divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex moglie, nei mesi scorsi aveva posto in essere una serie di atteggiamenti inequivocabili, facendosi trovare in alcune circostanze nei luoghi dove la ex coniuge lavora, tanto da indurre la donna a formalizzare ulteriore denuncia-querela direttamente presso la Procura della Repubblica di Trani.

La stessa autorità giudiziaria ha delegato gli investigatori della squadra di polizia giudiziaria del commissariato di Barletta ad effettuare indagini al fine di verificare la veridicità di quanto denunciato: è stato così confermato che effettivamente l’uomo avrebbe violato il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex moglie e in una di queste circostanze, dopo averla fermata per strada l'avrebbe minacciata con frasi e gesti inequivocabili.

Dopo le formalità di rito il 44enne è stato trasferito in carcere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione