Cerca

barletta

Eraclio diventa bersaglio
anche di schiuma spray

Eraclio diventa bersaglio anche di schiuma spray

di Giuseppe Dimiccoli

Barletta - Come ogni anno. E sempre peggio. Anche nella giornata di ieri la restaurata statua di Eraclio presa a bersaglio delle bombolette di carnevale (che continuano a vendersi illecitamente). Insomma la statua oltraggiata dai filamenti corrosivi. Uno scempio gravissimo - non il primo per la verità - da contrastare con qualsiasi mezzo. Più volte abbiamo scritto di questa barbaria che è diventata una consuetudine.

Nella giornata di ieri a «sfregiare» Eraclio oltre ad alcuni bambini sotto gli occhi compiacenti dei genitori che non hanno sentito il dovere umano e civile di intervenire anche un adulto che si è «divertito» ad imbrattare la statua di Eraclio.

Sarebbe opportuno, per le domeniche successive di Carnevale, che si organizzassero dei servizi di sorveglianza al fine di contrastare coloro che si divertono a «sfregiare» Eraclio. Interpellato il vice sindaco Antonio Divincenzo ha assicurato che sin da domenica prossima ci saranno delle novità. Intanto sarebbe bello sapere se possa essere possibile visionare i filmati di quanto accaduto oggi con il sistema di videosorveglianza attivo nell’area area circostante il bronzo di Eraclio. Il sistema di videosorveglianza collegato alla sala radio del Comando di Polizia Locale fu attivato a maggio del 2016 con tanto di comunicato stampa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400