Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 11:54

La causa potrebbe essere una fuga di gas

Esplosione in un'abitazione
nessun ferito a Barletta

BARLETTA - Una forte esplosione ha divelto l'ingresso di un locale al piano terra di una palazzina, adibito ad abitazione. Non ci sono feriti; nel locale non c'era nessuno. E' accaduto all’alba, a Barletta, in via Palestro, una zona antica della città. All’interno del locale è stata trovata una bombola di gas con il chiavistello che dovrebbe sigillarne la chiusura, aperto. 

Sarebbe stato un uomo di 44 anni, con problemi psichici, a provocare l’esplosione. Quest’ultimo avrebbe dato fuoco ad alcune carte, forse nel tentativo di uccidersi, e quando ha visto che le fiamme avevano invaso la stanza, avvicinandosi alla bombola non sigillata dalla quale fuoriusciva gas - poi esplosa - è uscito di casa e ha trovato riparo dal fratello. Il 44enne è stato arrestato ed è ora ricoverato nell’ospedale di Bisceglie, in psichiatria, dove è piantonato dai carabinieri.

Lo stabile è stato evacuato dai vigili del fuoco, per compiere le dovute verifiche alla staticità dell’edificio. Due ore dopo gli inquilini sono tornati in casa, sia quelli della palazzina interessata dall’esplosione, sia quelli della palazzina accanto.

Su quanto accaduto, coordinati dalla procura di Trani, indagano i carabinieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione