Cerca

Andria

Confiscati ad una coppia
beni per 900mila euro

Nell'elenco anche una villa con rifiniture di pregio

Confiscati ad una coppia  beni per 900mila euro

ANDRIA - Ancora una confisca di beni effettuata dagli agenti del Commissariato. Il provvedimento è avvenuto nell’ambito dell’intensa attività svolta dall’Ufficio Misure di Prevenzione, in relazione alla formulazione di diversi rapporti informativi alla Magistratura di Sorveglianza, così come di numerose proposte patrimoniali o di applicazione di misure di prevenzione, si segnala un altro positivo risultato, conseguito in via definitiva dal Commissariato di Pubblica Sicurezza di Andria.

È così gli agenti del Commissariato di Andria hanno infatti proceduto alla confisca di beni, a carico di due coniugi andriesi, Carmine Capurso, di 41 anni, e Carmela Losito, di 37 anni.

Questi i beni che sono stati confiscati ed assoggettati al patrimonio dello Stato: una villa con rifiniture di pregio, con tutti gli arredi ivi contenuti, con annesso garage e lussuoso giardino; un terreno agricolo; beni mobili registrati; svariati conti correnti e depositi a risparmio. Il tutto per un valore complessivo di 900 mila euro.

La confisca, che ha superato tutti i gradi di giudizio che si sono succeduti al ricorso di Capurso e della Losito, sino alla pronuncia della Corte di Cassazione dello scorso mese di ottobre, consegue a lunga e meticolosa attività ricognitiva e rientra in una più ampia attività info – investigativa connessa alla consorteria criminale cui l’attività dei due pregiudicati appare collegata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400