Cerca

Incursione notturna

Minervino, vandali in azione
devastato l’ex cinema Moderno

Porte forzate, poltroncine nuove divelte e bruciate, rivestimenti strappati, estintori divelti

Minervino, vandali in azionedevastato l’ex cinema Moderno

di ROSALBA MATARRESE

MINERVINO - Ammonterebbero a circa ventimila euro i danni procurati all’ex Cinema moderno da una incursione avvenuta nella notte ad opera di vandali. Un episodio davvero increscioso e sconcertante quello accaduto interno alle 21 di martedì sera a Minervino Murge, soprattutto perché, a quanto si è appreso, i protagonisti, forse 4 o 5, sarebbero tutti minorenni, giovani e giovanissimi, tra loro ci sarebbe anche una ragazzina. Indagini sono in corso da parte delle forze dell’ordine per accertare la dinamica, ricostruire i fatti e individuare i responsabili. Gli effetti sono invece sotto gli occhi di tutti.

La struttura è stata assaltata, le porte di ingresso dell’ex cinema sono state forzate, le poltroncine nuove di zecca sono state divelte e bruciate con sigarette in più punti, il rivestimento della parete è stato strappato, gli estintori divelti e la schiuma cosparsa dappertutto sul pavimento. Sul posto, già nella serata scorsa, oltre ai carabinieri, ai vigili urbani, erano presenti anche il vicesindaco Antonio Brizzi e il consigliere Melacarne. “Uno spettacolo davvero indecoroso – afferma l’avvocato Melacarne – la struttura è stata messa a soqquadro e rovinata in maniera indecente. I danni, come rilevato dall’Uficio tecnico del Comune, ammontano a circa ventimila euro. Come amministrazione cercheremo subito di dare delle risposte, gli inquirenti stanno accertando dinamica e responsabilità, noi da parte nostra, attraverso una forma risarcitoria o fondi, faremo in modo che la struttura abbia nuova vita. Un altro aspetto della vicenda è legato a questo degrado sociale, infatti giovani e giovanissimi, tra i 14 e i 15 anni sono i protagonisti di quanto successo”.

Come si ricorderà le poltroncine e la sala dell’ex cinema erano state appena inaugurate e restituite alla cittadinanza grazie ad un finanziamento del Gal Murgia più. Il cinema si trova nella piazza centrale della cittadina murgiana ed è rimasto chiuso ed inutilizzato per almeno venti anni. Recuperato, rimesso a nuovo negli anni con fondi regionali ed europei, stava pian piano rinascendo. Dopo la conclusione dei lavori di ristrutturazione erano state installate le poltroncine che accoglieranno il pubblico. L’acquisto e la posa in opera erano stati finanziati attraverso la Misura 321 del Piano di Sviluppo Rurale che riguarda i servizi essenziali per l’economia e le popolazioni rurali e in maniera specifica l’azione 1 per i servizi di carattere didattico, culturale e ricreativo coordinata dal GAL Murgia Più”. L’obiettivo era restituire ai minervinesi una struttura per le attività ludico-ricreative.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400