Cerca

Sabato 26 Maggio 2018 | 12:06

prove di raddoppio

Incubo nuova discarica
in contrada Tufarelle

Avviata la procedura per ampliare l'impianto nell'agro di Minervino

Incubo nuova discarica in contrada Tufarelle

di PAOLO PINNELLI

CANOSA - La «Bleu Srl», l’azienda proprietaria della discarica di contrada Tufarelle, nonostante le ultime sentenze «contrarie» alle sue richieste, non lascia. Anzi prova addirittura a raddoppiare.

All’indomani della sentenza del Consiglio di Stato che aveva bocciato, in via definitiva, la richiesta di ampliamento dell’impianto di rifiuti speciali di contrada Tufarelle, l’azienda di Francesco Maio e co. ha avviato una nuova «Procedura di Autorizzazione Integrata Ambientale» (Aia). La notizia, della quale si vociferava da tempo, è apparsa la scorsa settimana sul bollettino ufficiale della Regione.

Mancano ancora, sul sito della Regione, gli atti allegati ma alla prima lettura della richiesta non possono sfuggire particolari inquietanti che riaprono il capitolo della «megadiscarica» già bocciata, come detto, a luglio 2016 dal Consiglio di Stato.

La attuale richiesta infatti riguarda una serie di dodici particelle che, individuate sulla mappa catastale, disegnano l’intera zona adiacente l’attuale discarica, esclusa la famosa particella «12», in agro canosino, che interromperebbe la contiguità dell’impianto. Ma tant’è.

La «Bleu srl» non si è scoraggiata ed ha chiesto di realizzare la discarica “solo” nella parte dell’agro di Minervino. Nel bollettino si legge, infatti che la società Bleu ha avviato la «Procedura di Autorizzazione Integrata Ambientale» (Aia). Poi spiega: «La procedura è relativa ad un’istanza di ampliamento dell’attività di discarica gestita in forza di Autorizzazione Integrata Ambientale rilasciata dalla Regione Puglia». L’istanza è stata presentata il 10 ottobre scorso ed il progetto è indicato come «Piattaforma Integrata per il deposito controllato di rifiuti non pericolosi - Ampliamento della discarica per rifiuti non pericolosi della Bleu Srl in Canosa di Puglia».

Poi la localizzazione: «Il progetto è localizzato nella Provincia di Barletta Andria Trani, nel Comune di Minervino Murge in Località Tufarelle foglio di mappa n. 14, particelle 500, 501 (parte), 502, 254 (parte), 255, 256, 257, 258, 175, 185, 194 (parte), 516 (parte)»: cioè dodici particelle che, mappa alla mano, corrispondono né più né meno, a tutta la zona adiacente (e confinante) alla attuale discarica, ma nel territorio minervinese. E la particella «12», in agro di Canosa, che aveva impedito l’allargamento bocciato in via definitiva dal Consiglio di Stato?

Non è più «il problema»: viene saltata a piè pari, anche se fisicamente rappresenta una parte dell’intera cavità (infatti non è un terreno ma una parte della cava). Un «buco» insomma che la «Bleu srl» ha pensato di ignorare chiedendo l’impianto al di là del confine canosino.

Il termine di sessanta giorni dalla pubblicazione decorre dal 13 ottobre, e «chiunque abbia interesse può prendere visione della documentazione presentata e presentare proprie osservazioni presso i competenti uffici dell’autorità competente Regione Puglia».

L’«avvio della procedura» coinvolge tutti gli enti, ma soprattutto i comuni di Canosa e di Minervino. Anzi, in primis Minervino Murge, le cui amministrazioni, tempo fa, si erano espresse in modo negativo a nuove discariche nel proprio territorio.

Ma questa linea (se pur la zona è più vicina a Canosa che alla cittadina murgiana) resterà ferma anche con la nuova amministrazione, per salvaguardare il territorio dal nuovo ennesimo assalto del «business dei rifiuti»?

paolo.pinnelli@gazzettamezzogiorno.it 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

fortuna, dea bendata

Il lavoro a Trani è una botta di fortuna da ottenere con un sorteggio

 
I soldi dal traffico di droga, sequestrati beni a pregiudicato

I soldi dal traffico di droga, sequestrati beni a pregiudicato

 
chiesa dei templari a Trani

A Trani riapre «Ognissanti» la chiesa dei Templari

 
barletta

A Barletta gettano bici sulle auto dal sottovia, tragedia sfiorata l’altra sera

 
Andria voragine nella pavimentazione

Andria sprofonda pavimento nel centro storico per le forti piogge

 
Barletta, picchia una donnaper rapinarle il cellulare

Barletta, picchia una donna
per rapinarle il cellulare

 
Un sequestro di giocattoli contraffatti

Giocattoli contraffatti, pericolo per i bambini

 
Andria, minaccia imprenditoreper estorcere denaro: in cella

Andria, minaccia imprenditore
per estorcere denaro: in cella

 

MEDIAGALLERY

I soldi dal traffico di droga, sequestrati beni a pregiudicato

I soldi dal traffico di droga, sequestrati beni a pregiudicato

 
Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

 
Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

 
Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
In Francia il biliardino guarda al futuro

In Francia il biliardino guarda al futuro

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 12

Ansatg delle ore 12

 
Spettacolo TV
L'amour secondo Kechiche, canto primo

L'amour secondo Kechiche, canto primo

 
Meteo TV
Previsioni meteo per sabato, 26 maggio 2018

Previsioni meteo per sabato, 26 maggio 2018

 
Italia TV
Code per vedere spoglie Giovanni XXIII in Duomo Bergamo

Code per vedere spoglie Giovanni XXIII in Duomo Bergamo

 
Sport TV
Il Giro d'Italia riparte dalla Reggia di Venaria

Il Giro d'Italia riparte dalla Reggia di Venaria

 
Calcio TV
Il Bologna esonera Donadoni, pronto Pippo Inzaghi

Il Bologna esonera Donadoni, pronto Pippo Inzaghi

 
Economia TV
L'idroscalo di Milano si rifa' il look, stop ad alghe e cura del verde

L'idroscalo di Milano si rifa' il look, stop ad alghe e cura del verde