Cerca

Martedì 24 Aprile 2018 | 18:28

Pensavano fosse acqua

Andria, bevono bisolfito
un morto e un ferito grave

I due lavoravano in un vigneto: hanno ingerito un antiossidante usato in agricoltura che era in una bottiglietta di plastica

Andria, bevono bisolfitoun morto e un ferito grave

TRANI - Erano assetati e hanno bevuto da una bottiglia di plastica con l’etichetta di una nota marca d’acqua minerale naturale. Che non era «purissima». Anzi conteneva una soluzione di metabisolfito, un antiossidante usato in agricoltura. Risultato: un morto ed un ferito per avvelenamento nelle campagne di Montegrosso, frazione di Andria.
Sarà l’autopsia disposta dal pm di Trani, Mirella Conticelli, che sulla vicenda ha aperto un fascicolo d’inchiesta, a far piena luce sulle cause del decesso del 69enne andriese Emanuele Cioce. L’esame autoptico, che sarà eseguito lunedì pomeriggio (in mattinata in Procura ci sarà il conferimento dell’incarico), servirà anche a capire se l’entrata in circolo del bisolfito si sia combinata in un mix letale con altre sostanze (come ad esempio medicinali) o se il decesso sia stato concausato da eventuali patologie di cui il 69enne avrebbe potuto soffrire. Cioce è morto mercoledì pomeriggio mentre veniva trasportato al pronto soccorso di Canosa dal gestore del vigneto, nelle campagne di Montegrosso, dove si era recato in compagnia di un parente. I due erano andati a dare una mano per il raccolto dell’uva, intendendo aiutare il vignaiolo con cui pure ci sarebbe un rapporto di parentela. Nello stesso campo era giunto un 40enne autotrasportatore di Corato che doveva trasportare l’uva ad una cantina di Locorotondo. In previsione del trasporto, l’uva, dopo il taglio, era stata protetta col metabisolfito contenuto proprio nella bottiglia di plastica, evidentemente usata anche come misurino. La bottiglia sarebbe stata lasciata dall’autotrasportatore nei pressi del camion dove i due, avendola vista e credendo si trattasse d’acqua, erano andati per dissetarsi.
Il malore è stato improvviso. L’uomo che era in compagnia di Cioce, un suo parente di 50 anni, ha scampato il peggio ed ora è ricoverato, sotto stretta osservazione, a San Giovanni Rotondo. Intanto nel registro degli indagati della Procura di Trani è stato iscritto il 40enne autotrasportatore coratino, accusato di omicidio colposo e lesioni gravissime colpose. Una tragedia certamente figlia dell’imprudenza. Le indagini sono condotte dalla Polizia che ha compiuto una prima ricostruzione dell’accaduto, acquisendo, tra l’altro, le dichiarazioni del gestore del vigneto e dell’autotrasportatore. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

A Barletta con robot chirurgico su tumori bocca e vie respiratorie

A Barletta con robot chirurgico
su tumori bocca e vie respiratorie

 
Condotta sottomarina lavori urgenti ma «infiniti»

Condotta sottomarina
lavori urgenti ma «infiniti»

 
Sanità Puglia, commissione approva più fondi per assegni di cura

Sanità Puglia, commissione approva più fondi per assegni di cura

 
Trani, giù i calcinacci dalla ex «Don Milani»

Trani, giù i calcinacci
dalla ex «Don Milani»

 
Barletta, yacht preso beffandoil fisco: nessun colpevole

Barletta, yacht preso beffando il Fisco: nessun colpevole

 
Tribunale dei minori

Coppia sequestra bambino
con la complicità della madre

 
Ruvo, spacciatore 19ennearrestato dai Carabinieri

Ruvo, spacciatore 19enne
arrestato dai Carabinieri

 
Tiziano Renzi, padre dell'ex premier Matteo Renzi

Fatture false, imprenditore
barlettano nell'inchiesta Renzi

 

MEDIAGALLERY

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

 
Lecce, bullismo a scuola

Lecce, bullismo a scuola

 
L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo coste salentine

 
La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

 
Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 
Papa Francesco

Papa Francesco da Alessano a Molfetta: tappe sui luoghi di don Tonino Bello

 

LAGAZZETTA.TV

Meteo TV
Previsioni meteo per mercoledi', 25 aprile 2018

Previsioni meteo per mercoledi', 25 aprile 2018

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 18

Ansatg delle ore 18

 
Mondo TV
Il papa' di Alfie: "Ha respirato da solo per 9 ore"

Il papa' di Alfie: "Ha respirato da solo per 9 ore"

 
Italia TV
Migliora copertura vaccinale in Italia

Migliora copertura vaccinale in Italia

 
Spettacolo TV
'Il vecchio Banderas morto grazie a Picasso'

'Il vecchio Banderas morto grazie a Picasso'

 
Economia TV
Alitalia: Ue apre indagine, dubbi su prestito ponte

Alitalia: Ue apre indagine, dubbi su prestito ponte

 
Calcio TV
Champions, stasera Roma a Liverpool

Champions, stasera Roma a Liverpool

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin