Lunedì 23 Luglio 2018 | 07:37

Ad Andria

Non rispetta il divieto
stalker va ai domiciliari

Nonostante l'impossibilità ad avvicinarsi alla sua ex il giovane ha continuato a perseguitarla

Non rispetta il divietostalker va ai domiciliari

ANDRIA - Nonostante il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati ha proseguito a seguire una ragazza minorenne. La sua condotta non è sfuggita agli agenti che hanno segnalato le continue violazioni all’autorità giudiziaria e l’altro giorno gli hanno notificato un’ordinanza cautelare di sottoposizione agli arresti domiciliari emessa dal gip Rossella Volpe, del Tribunale di Trani, in aggravamento e sostituzione dell'ordinanza della misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla sua vittima.
Ai domiciliari è così finito L. R., andriese, 19enne, con precedenti di polizia, per il reato di atti persecutori e violazione del precedente divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa.
In particolare gli agenti del Commissariato, a seguito di alcune denunce presentate da una ragazza minorenne, vittima di atti persecutori, minacce e lesioni personali, il 26 agosto avevano già sottoposto L. R. al provvedimento cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa.
Ciò nonostante, il ragazzo, non curante dell’obbligo impostogli dall’autorità giudiziaria, reiterava la sua condotta illecita.
In base a questi comportamenti, che hanno rappresentato la concreta possibilità che la condotta del giovane potessero aggravarsi, su richiesta del sostituto procuratore Marcello Catalano, il gip ha emanato l’ordinanza di custodia cautelare, ai domiciliari, eseguita l’altro giorno.
Insomma proseguono i casi di violenza sia psicologica, come in questo caso, che fisica sulle donne come purtroppo si registra quotidianamente un po’ ovunque.
Tutto questo nonostante l’incisiva azione di magistratura e forze dell’ordine, per certi versi, e di associazioni di volontariato ed enti locali, per altri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Andria, mutilato il CrocifissoL'ira del vescovo: fatto grave

Andria, mutilato il Crocifisso
L'ira del vescovo: fatto grave

 
Casa occupata abusivamente anziano «sfrattato» da un mese

Casa occupata abusivamente
anziano «sfrattato» da un mese

 
Andria, versa benzina  su assistente sociale fermata una donna

I revisori dei conti
diffidano il Comune

 
Anziano ucciso a coltellate in casa a Barletta. Il figlio portato in caserma

Barletta, anziano ucciso a coltellate in casa: arrestato il figlio 45enne

 
Parcheggiatori abusivi tra illegalità e minacce

Parcheggiatori abusivi
tra illegalità e minacce

 
Spara a ex datore lavoroarrestato pescatore 40enne

Trani, spara a ex datore lavoro arrestato pescatore 40enne

 
Festa patronale crisi di donazioni

Festa patronale
crisi di donazioni

 
Sbarre abbassate e disagi cittadini stufi di attendere

Sbarre abbassate e disagi
cittadini stufi di attendere

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS