Mercoledì 18 Luglio 2018 | 16:49

Ordine del Tribunale

Andria, sequestrato
tesoro dei fratelli narcos

Campi di calcetto, tre appartamenti, arredi, quadri, arazzi, vasi, denaro, monili d’oro e d’argento, gioielli e orologi, oltre 8 conti correnti

Andria, sigilli ai campi di calcetto«Comprati con i soldi della droga»

Hanno acquistato - secondo l’accusa - immobili e terreni con i proventi dello spaccio di droga, intestando poi i beni a familiari compiacenti. La Polizia di Stato ha sequestrato ad Andria due terreni adibiti a campi di calcetto in contrada Sant'Agostino e la società che gestiva i campi, tre appartamenti comprensivi di arredi, quadri, arazzi, vasi e suppellettili di pregio, denaro, monili d’oro e d’argento, gioielli e orologi, oltre 8 conti correnti bancari e postali. Destinatari dei provvedimenti di sequestro preventivo disposti dal Tribunale del Riesame di Bari sono i fratelli Fabio, Sabino e Nicola Roberto con le rispettive mogli.

I primi due risultano indagati in un’inchiesta della Dda di Bari, coordinata dal pm Ettore Cardinali, che coinvolge altre 9 persone, tutte arrestate nel febbraio 2015, per i reati di associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di droga, porto e detenzione di armi da guerra. Il Riesame di Bari, presidente Francesca La Malfa, accogliendo l’appello della Procura dopo che il gip aveva rigettato le richieste di sequestro, ha ritenuto sussistente la sproporzione tra i redditi dichiarati dai familiari degli indagati e i beni acquistati che erano nella piena disponibilità dei fratelli Roberto.

Agli atti dell’indagine ci sono, oltre agli accertamenti patrimoniali, anche le dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia secondo i quali «i Roberto avevano acquistato terreni per poi costruire alcuni campetti da calcetto investendo 200mila euro, cifra proveniente dallo spaccio, allo scopo di avere una attività lecita che funga da copertura». La società sarebbe stata poi intestata al fratello Nicola, l’unico incensurato della famiglia, «ma gestita direttamente da loro (Fabio e Sabino Roberto, ndr)».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Festa patronale crisi di donazioni

Festa patronale
crisi di donazioni

 
Sbarre abbassate e disagi cittadini stufi di attendere

Sbarre abbassate e disagi
cittadini stufi di attendere

 
Stop alla xylella nasce Save the Olives

Stop alla xylella
nasce Save the Olives

 
Scontro treni in Puglia, al via udienza preliminare per 18

Scontro treni in Puglia, al via
udienza preliminare per 18
Emiliano: seguirò il processo

 
Trinitapoli, punto da uno sciame d'api: 45enne morto per shock anafilattico

Trinitapoli, punto da sciame d'api: 45enne morto per shock anafilattico

 
Fallisce il progetto Fidelis, sale la delusione dei tifosi

Fallisce il progetto Fidelis, sale la delusione dei tifosi

 
Da Tom Walker a Ermal Meta: la gran festa di «Battiti» stasera sbarca ad Andria

Da Tom Walker a Ermal Meta: la gran festa di «Battiti» sbarca ad Andria

 
Studio sulla chiesetta di Santa Margherita

Studio sulla chiesetta di Santa Margherita

 

GDM.TV

Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 

PHOTONEWS