Venerdì 17 Agosto 2018 | 03:55

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

«Nessuna persecuzione» Archiviate accuse Azzollini contro pm Trani

«Nessuna persecuzione» Archiviate accuse Azzollini contro pm Trani
LECCE - Erano stati accusati di abuso d’ufficio dal senatore Antonio Azzollini (NCD ex Forza Italia), indagato dalla Procura di Trani per presunti illeciti nella costruzione del nuovo porto di Molfetta. Ma il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Lecce, Giovanni Gallo, ha ravvisato che a carico dei quattro magistrati «non è emerso nessun dato rilevante per poter ritenere integrato l’elemento soggettivo del reato ipotizzato e non risulta essersi integrata nessuna violazione di legge. La notizia di reato appare esser oggettivamente infondata».È stata così archiviata, nonostante l’opposizione di Azzollini, l’inchiesta che vedeva indagati il procuratore aggiunto della Repubblica di Trani, Francesco Giannella, ed i sostituti Michele Ruggiero, Antonio Savasta e Giuseppe Maralfa (oggi in servizio alla Procura distrettuale antimafia di Bari), che avevano lavorato alle indagini sul porto di Molfetta, sfociate in numerosi arresti eccellenti.

Secondo la denuncia di Azzollini, la Procura tranese avrebbero voluto intercettare lui, o anche lui, quando fu messa sotto controllo l’utenza del dirigente comunale molfettese Vincenzo Balducci che col senatore-ex sindaco di Molfetta aveva avuto diversi colloqui telefonici. Non si sarebbe trattato dunque di intercettazioni indirette, ma di un espediente finalizzato ad ascoltare il senatore. Secondo la denuncia, la Procura di Trani avrebbe omesso di evidenziare che le intercettazioni si basavano sull’accusa di associazione per delinquere.

Azzollini, inizialmente indagato per abuso d’ufficio, fu indagato anche di associazione per delinquere ma solo dopo quelle intercettazioni ritenute assolutamente indirette, come hanno evidenziato al gip i legali dei magistrati (tra cui gli avvocati Pasquale e Giuseppe Corleto) smontando le accuse del senatore basate sull’interpretazione di alcuni documenti. Il Senato non acconsentì che la magistratura tranese potesse utilizzare quelle intercettazioni contro Azzollini nell’ambito dell’inchiesta sul porto. La vicenda che ora finisce in archivio fu richiamata da Azzollini (indagato anche nell’inchiesta su Casa Divina Provvidenza di Bisceglie) in relazione al cosiddetto «fumus persecutionis» che nei suoi confronti avrebbe avuto la Procura di Trani. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Barletta, risiko al Comune:giorni decisivi per la crisi

Barletta, risiko al Comune:
giorni decisivi per la crisi

 
Bari e Trani, altri 4 mortiin due incidenti stradali

Bari, muoiono madre e figlia
Trani, 2 morti dopo il mare

 
Trani, in arrivo un passaggio pedonale alternativo per attraversare i binari

Trani, in arrivo un passaggio pedonale alternativo per attraversare i binari

 
Movida nel Nord Barese: piste da ballo al tramonto

Movida nel Nord Barese: piste da ballo al tramonto

 
Nord Barese: si prospetta una vendemmia col segno più

Nord Barese: si prospetta una vendemmia col segno più

 
Bisceglie, tour turistico di notteal cimitero: scoppia la polemica

Bisceglie, tour turistico di notte
al cimitero: scoppia la polemica

 
Caso Barletta, Caracciolo a Mennea:«Getti fango per il posto in giunta»

Caso Barletta, Caracciolo a Mennea: «Getti fango per il posto in giunta»

 
Edilizia scolastica, pronti i finanziamenti

Edilizia scolastica, pronti i finanziamenti

 

GDM.TV

Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 

PHOTONEWS