Cerca

Barletta, rapinatore sfigato balbetta, si scopre il viso mostra i denti e scivola 

Barletta, rapinatore sfigato balbetta, si scopre il viso mostra i denti e scivola 
BARLETTA – I filmati delle telecamere di video sorveglianza e le testimonianze di alcune sue vittime hanno consentito la identificazione di un rapinatore 'maldestrò, Michele Porcelluzzi, di 38 anni, con precedenti penali, che avrebbe messo a segno due rapine in altrettante farmacie, a Barletta, durante le quali, con una caduta rovinosa e farfugliamenti nel chiedere il denaro in cassa, l’uomo si è reso riconoscibile, facilitando così la sua cattura.

La sera del 9 ottobre, intorno alle 21, orario di chiusura, mentre pioveva, l’uomo, che si era coperto il volto con una calza bianca, è entrato in una farmacia di corso Vittorio Emanuele, nel centro di Barletta e ha chiesto ai dipendenti il denaro in cassa. Ma le commesse non riuscivano a capire le parole del rapinatore che farfugliava e quindi l’uomo ha sollevato la 'mascherà che aveva sul viso mostrando la sua dentatura che presentava qualche incisivo mancante.

Il 38enne ha quindi arraffato un pò di denaro in cassa ed è fuggito ma sull'uscio della farmacia è scivolato rovinosamente sul bagnato, rischiando di fratturarsi un femore. Zoppicando e con la calzamaglia in gran parte sollevata, si è disfatto di quello che aveva preso e si è allontanato, tutto questo mentre veniva ripreso dalle telecamere interne ed esterne.

I carabinieri sono così riusciti ad identificarlo e ad arrestarlo sulla base di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere della Procura della Repubblica di Trani. Il 38enne sarebbe responsabile di un altro 'colpò compiuto il 22 ottobre scorsoi, in un’altra farmacia, sempre su Corso Vittorio Emanuele, a Barletta. Fra il timore e la sorpresa, gli assistenti della farmacia non riuscivano a capirlo, riferiscono i carabinieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400