Cerca

Ricattano connazionale per restituire documento arrestati due romeni

Ricattano connazionale per restituire documento arrestati due romeni
BARLETTA - Hanno preteso 100 euro da un giovane connazionale per la restituzione della sua carta d’identità e per questo i Carabinieri della Compagnia di Barletta hanno tratto in arresto due rumeni di 41 e 26 anni, residenti a Barletta, con l’accusa di tentata estorsione in concorso.
I due, entrati casualmente in possesso della carta d’identità di un loro connazionale 20enne, con l’incarico di restituirgliela, hanno pensato di far soldi imponendoli un pizzo da 100 euro in cambio del documento. Il giovane, per nulla intimoritosi, ha chiesto aiuto ai carabinieri, che giunti sul posto hanno rinvenuto il documento nelle tasche di uno dei due, traendoli in arresto.
Su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, i due sono stati poi sottoposti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni.
Il documento, invece, è stato restituito al titolare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400