Cerca

A spasso senza guinzaglio bimbo di 8 anni azzannato da due rottweiler a Barletta

A spasso senza guinzaglio bimbo di 8 anni azzannato da due rottweiler a Barletta
BARLETTA - Urla di terrore e di dolore. Due rottweiler azzannano il corpicino di un bambino che stava giocando sul bagnasciuga. E solo per una inezia non si è sfiorata la tragedia ieri pomeriggio sulla litoranea di Ponente a Barletta. A pagarne le conseguenze, come detto, è stato un bimbo di otto anni, giunto in codice rosso al «Mons. Dimiccoli». Le sue condizioni sono subito apparse disperate avendo riportato numerose ferite su tutto il corpo, soprattutto all’altezza del bacino. In serata è stata sottoposto ad un delicato intervento chirurgico ma, fortunatamente, per i camici bianchi del nosocomio barlettano, non è in pericolo di vita.

Il bambino, in compagnia della madre e di una sua amica, erano ieri pomeriggio in riva al mare, in prossima di un lido che comunque era chiuso. All’improvviso, pare, i due cani, probabilmente sfuggiti al controllo dei padroni (sarebbero i titolari dello stabilimento balneare), si sono avvicinati al minore che era intento a giocare. È stata questione di attimi. Le fauci dei due molossi erano già sul corpicino che nulla ha potuto per sottrarsi alle belve. I due rottweiler hanno azzannato ripetutamente lo sfortunato bambino, scaraventandolo a terra come se fosse un pupazzo.

Le sue urla hanno fatto accorrere la madre e l’amica che, terrorizzate, hanno cercato di allontanare i cani, rimediando anche loro ferite e lesioni giudicate guaribili in una decina di giorni. Messi in fuga i molossi, il bambino è stato soccorso da un equipaggio del «118» e trasportato d’urgenza in ospedale. Il caso, inevitabilmente, è finito al vaglio dei carabinieri della Compagnia che hanno avviato le indagini per ricostruire quanto è accaduto sulla spiaggia e per accertare eventuali responsabilità o negligenza nella custodia dei due cani. Una cosa è certa: questa volta non c’entra il randagismo. Gli animali erano liberi e senza museruola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400