Cerca

Indagato per traffico droga gli sequestrano beni per 1 mln

Indagato per traffico droga gli sequestrano beni per 1 mln
ANDRIA – Un sequestro preventivo di beni, destinato a confisca per equivalente, per un valore di un milione di euro, è stato eseguito dai Carabinieri di Andria nei confronti di un uomo di 41 anni del posto, accusato di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, con l’aggravante del metodo mafioso.
All’uomo sono stati sequestrati una villa di lusso con piscina, gli arredi, impianti tecnologici, quelli di videosorveglianza, suppellettili di pregio, un appezzamento di terra annesso, un’automobile e uno scooter. L’intero patrimonio sequestrato è stato affidato ad un custode giudiziario nominato dal gip.

Le indagini patrimoniali sul 41enne erano iniziate all’indomani del suo arresto, avvenuto il 18 marzo scorso, con l'accusa, insieme ad altre 17 persone, di traffico di sostanze stupefacenti. Benchè il Tribunale del Riesame abbia successivamente annullato la misura, non ravvisando nei confronti dell’uomo gravi indizi di colpevolezza, le accuse formulate hanno consentito di avviare la proposta di sequestro preventivo alla luce della sproporzione tra i beni posseduti e un tenore di vita notevolmente superiore al reddito dichiarato.
Il nucleo familiare dell’uomo, infatti, ha accumulato un patrimonio notevole a fronte di un reddito di 345 euro al mese calcolato negli ultimi 15 anni. Nonostante ciò l’uomo ha acquistato, in pochi anni, beni immobili per un valore di circa 145mila euro facendo compravendita di numerose automobili per un valore di circa 167mila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400