Cerca

Barletta, pestati due barboni non pagavano il pizzo per dormire nella stazione

Barletta, pestati due barboni non pagavano il pizzo per dormire nella stazione
BARLETTA - A distanza di anni la storia si capovolge. Prima erano gli italiani a chiedere il «pizzo» agli stranieri per dormire in un luogo pubblico. Adesso, invece, sono gli stranieri a pretendere denaro dagli italiani senzatetto. Un caso emblematico si è verificato a Barletta, nella sala d’attesa della stazione ferroviaria. Denunciati a piede libero, per tentata estorsione e lesioni personali, due cittadini rumeni di 24 e 17 anni.il fattoLa scorsa notte due senzatetto italiani, Raffaele e Pasquale, si riparano all’interno della sala d’aspetto della stazione.

Lì vengono avvicinati e svegliati in malo modo da due uomini di nazionalità rumena. La richiesta degli stranieri è chiara: «Dieci euro a testa per continuare a dormire in stazione».La risposta negativa dei senzatetto, privi di danaro, scatena l’aggressione dei rumeni. Raffaele, 54enne barlettano senza fissa dimora, viene malmenato e minacciato con un coltello, mentre Pasquale riesce a fuggire. A salvare Raffaele è l’arrivo di una volante della polizia, giunta in piazza Conteduca per un controllo. Immediata la fuga dei rumeni, fermati lungo i binari della stazione. Denunciati a piede libero, uno dei due (minorenne) su disposizione dell’autorità giudiziaria è stato collocato in una comunità della zona. Raffaele, invece, se l’è cavata con qualche escoriazione ed ematoma.

a.losito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400