Cerca

Il cibo a «Km zero» crea occupazione

Il cibo a «Km zero» crea occupazione
ANDRIA - Sono stati presentati i risultati ottenuti del progetto «Addetto alla ristorazione a km 0. La Puglia è servita» organizzato dall’ente «I Care Onlus» - presidentessa Magda Marmo e direttrice Clara De Lucia - che ha visto impegnati quindici inoccupati della sesta provincia in un percorso di formazione a 360 gradi nell’ambito della ristorazione che ha avuto il merito di mettere al centro la tipicità dei prodotti locali esaltati dalla «cura» di chef nostrani in grado di valorizzarli con maestria.
All’evento tenutosi nella sede di «I Care» in via G. Ceruti n. 125 hanno partecipato la presidente Magda Marmo, il sindaco Nicola Giorgino, l’assessore alle attività produttive Benedetto Miscioscia, il vice presidente del Consiglio regionale Nicola Marmo, Marco Barone in rappresentanza del Patto Nord Barese Ofantino e gli chef / docenti Felice Sgarra, Antonio Di Nunno, Nicola Cito. Ospite, arrivato dal Belgio precisamente da Mons, lo chef italo/belga Renato Carati. L’incontro è stato moderato da Giuseppe Dimiccoli, giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno. Da tutti gli intervenuti è stato espresso il compiacimento per «l’ottimo lavoro svolto».

Il profilo in uscita del corso «Addetto alla ristorazione km 0» opera: nella produzione, organizzazione ed erogazione dei servizi di ristorazione in stretta collaborazione con lo chef. Il corso è stato frequentato da Angela Scaringella, Angela Filannino, Grazia Matera, Luca Di Bari, Filomena Tomaselli, Savino Eligio, Michele Suriano, Nunzia Pomo, Corrado Cafagna, Carmen Damato, Francesca Porcelluzzi, Barbara Romolo, Giuseppina Cifaratti, Salvatore Sgarra, Maria Altomare Metta. Lo staff che li ha seguiti a Bruxelles: Filly Losito, Francesca Marmo, Roberta Mansi, Riccardo Mansi, Angela Buonadonna. A conclusione del momento divulgativo dei risultati tutti hanno potuto gustare le creazioni culinarie dei corsisti. Sapori unici frutto di sacrificio e desiderio di poter mettere a frutto le competenze acquisite.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400