Cerca

Travolto e ucciso da moto mentre attraversa la strada Denunciato un 15enne

Travolto e ucciso da moto mentre attraversa la strada Denunciato un 15enne
BISCEGLIE - La tranquilla domenica delle Palme è stata funestata da una tragedia della strada, nel centro di Bisceglie, dove un uomo di 56 anni è deceduto subito dopo essere stato travolto da un motociclista mentre attraversava via Imbriani. L’investitore, forse colto dal panico, ha proseguito la sua corsa in direzione Molfetta. Erano circa le ore 20 quando si è verificato l’incidente nella trafficata via Imbriani. L'investitore è stato identificato poche ore dopo.

La vittima investita dallo scooter veloce è il biscegliese Mauro Di Lecce. Le sue condizioni, per i traumi riportati nell’impatto e per aver battuto violentemente il capo, sono apparse gravissime agli operatori del servizio di emergenza 118 che hanno tentato invano di rianimarlo sul posto. Non c’è stato più nulla da fare. Per l’uomo che gestiva con grande fatica un tarallificio nella zona si sono aperte le porte dell’obitorio, sotto gli occhio del figlio incredulo in lacrime.

È iniziata, quindi, la caccia all’autore dell’investimento. Si ipotizzano le pesanti accuse di omicidio e di omissione di soccorso. Il caso è al vaglio del magistrato di turno. Poco dopo l’incidente i carabinieri, servendosi di alcune telecamere di sorveglianza per risalire allo scooter ricercato, avrebbero sottoposto a fermo un giovane di 15 anni ritenuto responsabile dell’investimento con fuga, che con un suo amico è stato sottoposto ad interrogatorio. Il ragazzo si sarebbe messo alla guida della sua moto, pur non avendo la patente e di un motorino senza targa, investendo e uccidendo il pedone, per poi darsi alla fuga

Per i rilievi sono intervenuti sul posto gli agenti della polizia municipale. Secondo i primi rilievi sembra che il quindicenne, alla guida di un 'Typhoon' privo di targhe, inizialmente fermo nel traffico, ha azzardato un sorpasso terminato investendo mortalmente Mauro Di Lecce.
Notevoli i disagi registratisi alla circolazione ieri sera. La chiusura al traffico si è protratta per oltre un’ora fino alla rimozione del cadavere. [Luca De Ceglia]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400