Cerca

Standard & Poor's patteggia in Usa E a Trani il processo Consob e Bankitalia parti offese

 NEW YORK – Standard & Poor's patteggia negli Stati Uniti il pagamento di 1,5 miliardi di dollari per chiudere la disputa con la quale è accusata di aver gonfiato i rating sui titoli legati ai mutui prima della crisi. Lo afferma Standard & Poor's in una nota. L’accordo è stato raggiunto con il Dipartimento di Giustizia e una decina di stati americani.
Standard & Poor's patteggia in Usa E a Trani il processo Consob e Bankitalia parti offese
 NEW YORK – Standard & Poor's patteggia negli Stati Uniti il pagamento di 1,5 miliardi di dollari per chiudere la disputa con la quale è accusata di aver gonfiato i rating sui titoli legati ai mutui prima della crisi. Lo afferma Standard & Poor's in una nota. L’accordo è stato raggiunto con il Dipartimento di Giustizia e una decina di stati americani.

"Se, come ha affermato oggi in una nota, Standard & Poor's ha raggiunto un accordo con il  Dipartimento di Giustizia ed una decina di stati americani, ammettendo di aver sbagliato valutazioni gonfiando i rating con il pagamento di 1,5 miliardi, come mai in Italia continua a comportarsi come l’oracolo di Delfi, che traeva dalle divinazioni virtù profetiche?".

Lo chiede il presidente dell’associazione dei consumatori Adusbef, Elio Lannutti il quale ricorda che domani a Trani, davanti al pm Michele Ruggiero ed al Gup Angela Schiralli, riprende il processo contro le agenzie di rating Fitch e Standard & Poor's, che ha patteggiato negli Stati Uniti il pagamento di 1,5 miliardi di dollari per chiudere la disputa con la quale è accusata di aver gonfiato i rating sui titoli legati ai mutui, prima della crisi sistemica iniziata nel 2007.

L'inchiesta di Trani – ricorda Lannutti – "fa riferimento al declassamento di due gradini del rating dell’Italia (da A a BBB+) che le stesse agenzie internazionali di rating disposero tra il 2011 e il 2012, denunciate da Adusbef e  Federconsumatori, con otto imputati tra analisti e manager di S&P e Fitch rinviati a giudizio dal Gup di Trani Angela Schiralli, con l’Adusbef costituita come unica parte civile nel processo penale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400