Cerca

Anziano tenta suicidio ma il coltello resta conficcato nel cuore

TRANI – A 80 anni ha cercato di suicidarsi - questo quanto ritiene la polizia – con una coltellata al cuore ma ha mancato di poco il bersaglio. La lama è rimasta conficcata nel petto, più precisamente nella parete del cuore. E’ accaduto in un’abitazione di Trani. Quando i parenti se ne sono accorti, hanno chiamato i sanitari del 118
Anziano tenta suicidio ma il coltello resta conficcato nel cuore
TRANI – A 80 anni ha cercato di suicidarsi - questo quanto ritiene la polizia – con una coltellata al cuore ma ha mancato di poco il bersaglio. La lama è rimasta conficcata nel petto, precisamente nella parete del cuore nel ventricolo destro. E’ accaduto in un’abitazione di Trani. Quando i parenti se ne sono accorti, hanno chiamato i sanitari del 118 che, temendo di ledere il cuore estraendo l'arma, lo hanno condotto prima all’ospedale di Trani e poi in quello di Andria. Troppo pericoloso estrarre il coltello, tanto che è stato deciso di trasferire l’ottantenne Policlinico di Bari, dove il delicato intervento è appena stato concluso con successo.

L'equipe di cardiochirurgia del prof. Luigi Tupputi Schinosa con la dottoressa Concetta Losito è riuscita ad estrarre il coltello, ora sul paziente sta intervenendo il prof Antonio Margari ed il suo grupp di lavoro per suturare le lesioni al diaframma ed al fegato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400