Cerca

Corato, rissa a coltellate il giorno di Pasqua in cella due albanesi

CORATO - Due gruppi di stranieri si affrontarono in piazza: la peggio toccò a un rumeno che fu ferito in parti vitali. Le indagini hanno consentito di identificare i due presunti autori del ferimento
Corato, rissa a coltellate il giorno di Pasqua in cella due albanesi
CORATO - Due albanesi di 26 e 24 anni sono stati arrestati dai Carabinieri per la rissa finita a coltellate avvenuta nel gorno di Pasqua di quest'anno in piazza Di Vagno.  Due fazioni si affrontarono per futili motivi e da uno screzio sono scattate prima le percosse, poi le coltellate. Immediato l’intervento dei Carabinieri del posto che, giunti unitamente ai soccorsi, identificarono la fazione aggredita, composta da tre giovani di nazionalità rumena, sequestrando per altro due coltelli sporchi di sangue.
Successivamente, dopo aver ricostruito i fatti, i militari sono risaliti all’identità di due giovani di nazionalità albanese, un 26enne ed un 24enne, noti alle forze dell’ordine, fittiziamente residenti nel comune di Altamura in realtà di casa a Corato. I due stranieri, destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Trani, dovranno rispondere di tentato omicidio in concorso e rissa aggravata dall’uso di oggetti atti ad offendere, avendo innescato la lite e cagionato lesioni ad uno degli aggrediti, in parti del corpo ove si trovano organi vitali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400