Cerca

Barletta, aggredito sindacalista Cgil

BARLETTA – Un uomo, accompagnato da sua moglie, è entrato nell’ufficio del coordinatore della Camera del lavoro di Barletta, Franco Corcella, e dopo avere inveito contro di lui, buttato per aria suppellettili e monitor del computer ha spinto violentemente contro il muro il sindacalista, sotto lo sguardo terrorizzato di una impiegata della Cgil
Barletta, aggredito sindacalista Cgil
BARLETTA – Un uomo, accompagnato da sua moglie, è entrato nell’ufficio del coordinatore della Camera del lavoro di Barletta, Franco Corcella, e dopo avere inveito contro di lui, buttato per aria suppellettili e monitor del computer ha spinto violentemente contro il muro il sindacalista, sotto lo sguardo terrorizzato di una impiegata della Cgil. E’ accaduto ieri sera, poco prima delle 20.

Secondo il racconto di Corcella, che ha denunciato il fatto alla polizia, i due avrebbero atteso che l’ufficio si svuotasse. L'aggressore sarebbe la stessa persona che lo scorso luglio aveva fatto un’azione analoga contro la dirigente comunale dei servizi sociali. A provocare la rabbia dell’uomo secondo quanto riferito da Corcella sarebbe stato l’esito negativo di una vertenza individuale condotta dalla moglie dell’aggressore, che rivendicava risarcimenti per un lavoro da collaboratrice domestica. Il sindacalista, medicato al pronto soccorso, ha riportato ferite lievi giudicate guaribili in sette giorni.

"Non ho alcuna intenzione di starmene a casa o mettermi in malattia, stamattina sono tornato al lavoro e oggi pomeriggio sarò al sindacato – ha detto – ma è indispensabile per me e per i colleghi poter svolgere il nostro lavoro in sicurezza e serenità proprio per poter far fronte ai problemi e alle tensioni che ne scaturiscono in questo momento difficile".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400