Cerca

Scacco a banda dei Tir 14 arresti ad Andria Bracciante con assegno Inps aveva tesoro da 1,5 milioni

ANDRIA - Tre persono sono ricercate. L'operazione della polizia contro il gruppo criminale dei Griner.  Le indagini partite nel 2012. I componenti riconoscibili da un «simbolo». E sempre ad Andria, in un'altra operazione, sequestrato un patrimonio da 1 milione e mezzo di euro a un bracciante che incassava i sostegni economici pubblici e andava in giro a sequestrare camionisti (foto Luca Turi)
Scacco a banda dei Tir 14 arresti ad Andria  Bracciante con assegno Inps aveva tesoro da 1,5 milioni
ANDRIA - Una banda specializzata in rapine ad autotrasportatori, anche stranieri, compiute su statali e autostrade pugliesi è stata sgominata all’alba nel corso di un’operazione di Polizia e Carabinieri compiuta nel territorio della provincia Bat (Barletta-Andria-Trani). Sono 14, al momento, le ordinanze eseguite, mentre altre tre persone sono ricercate

Si tratta – a quanto si è saputo – di persone vicine al clan 'Griner' di Andria che dovranno rispondere, a vario titolo, di rapina, sequestro di persona, ricettazione, detenzione e porto abusivo d’armi da fuoco, comuni e da guerra, munizioni ed esplosivi, ricettazione e furto.

Le indagini sono state avviate nel 2012 dalla squadra mobile di Bari e dal commissariato di Andria dopo una serie di rapine ai danni di tir. Le indagini hanno riguardato presunti affiliati al clan di Filippo Griner, di 32 anni, che sarebbe a capo dell’organizzazione e che è detenuto nel carcere di Secondigliano dove gli è stato notificato il provvedimento cautelare. Gli arrestati hanno tra i 30 e i 45 anni: sono ritenuti responsabili di cinque rapine ai tir con carichi di sigarette o alimenti e una al conducente di un furgone. Nell’operazione sono stati impegnati circa cento agenti coadiuvati dal nucleo cinofili, dal reparto aereo e da quello prevenzione crimine della polizia di Stato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400