Cerca

False vendite on line quattro arresti a Canosa

CANOSA - Adescavano i clienti pubblicando su siti di 'e-commercè annunci di vendita di telefoni cellulari e articoli sportivi ma incassavano le somme richieste senza mai spedire gli oggetti. Arrestati quattro cittadini di Canosa di Puglia che dovranno rispondere di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di truffe informatiche attuate mediante vendite online.  La base logistica del gruppo era Canosa mentre le vittime erano disseminate in tutta Italia
False vendite on line quattro arresti a Canosa
CANOSA - Adescavano i clienti pubblicando su siti di 'e-commercè annunci di vendita di telefoni cellulari e articoli sportivi ma incassavano le somme richieste senza mai spedire gli oggetti. I carabinieri della Compagnia di Barletta e della Stazione di Canosa di Puglia hanno colpito un gruppo criminale specializzato nelle truffe on-line.

Quattro i provvedimenti restrittivi eseguiti, emessi dal gip del Tribunale di Trani su richiesta della Procura della Repubblica, a carico di altrettanti cittadini di Canosa di Puglia che dovranno rispondere di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di truffe informatiche attuate mediante vendite online.

La base logistica del gruppo era Canosa di Puglia mentre le vittime erano disseminate, da nord a sud, su tutto il territorio nazionale. Settanta, secondo quanto accertato, le truffe messe a segno per un ammontare di migliaia di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400