Venerdì 17 Agosto 2018 | 18:48

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

opera pubblica nuovissima Barletta

«Il sottovia Einaudi si allaga
per responsabilità del Comune»

L’impresa chiede che si completi il tronco fognario

 «Il sottovia Einaudi si allaga per responsabilità del Comune»

BARLETTA - «Sottovia carrabile e pedonale al km 592+875 della linea Foggia-Bari di collegamento tra Viale Giovanni XXIII e Viale Einaudi. In conseguenza delle copiose piogge verificatesi a Barletta negli ultimi mesi, il sottopasso di via Sandro Pertini, aperto al traffico nello scorso mese di maggio, ha riportato allagamenti che hanno costretto l’Amministrazione Comunale alla chiusura momentanea dello stesso sottovia al fine di garantire la sicurezza e l’incolumità della cittadinanza. Tale situazione ha “scatenato” soprattutto sui social network, una serie di considerazioni e di commenti che rendono indispensabile, da parte della Doronzo Infrastrutture S.r.l., Impresa Appaltatrice dei lavori per la soppressione dei passaggi a livello nel Comune di Barletta, fare chiarezza sull’accaduto». Così Michele Doronzo rappresentante dell’impresa.

E poi: «L’intervento per la realizzazione del sottopasso carrabile e pedonale alla linea ferroviaria Foggia – Bari in corrispondenza del Km 592+875, di collegamento tra Via Papa Giovanni XXIII e Via Einaudi, si compone di due differenti stralci funzionali, il primo dei quali interamente a carico di Rete Ferroviaria Italiana, mentre il secondo, viene realizzato a carico del Comune di Barletta. La scrivente Impresa Appaltatrice dei lavori in oggetto, ha realizzato soltanto il primo lotto, che prevedeva la costruzione di un sistema per la raccolta e il collettamento della acque meteoriche a gravità».

Doronzo specifica che: «Tale sistema di drenaggio a gravità è in grado di convogliare i contributi meteorici verso i recapiti finali costituiti dai collettori della rete di fognatura bianca comunale. Il secondo lotto invece, prevedeva la realizzazione di un nuovo tronco di fognatura bianca lungo via De Nicola per lo scarico delle portate meteoriche captate dalla rete di drenaggio dell’intervento oggetto dell’appalto, fino al recettore finale costituito dalla rete bianca esistente sotto il sedime della via Regina Margherita. La realizzazione di tale opera, esclusa dal suddetto appalto, non è stata ancora eseguita dal Comune di Barletta».

«La Doronzo Infrastrutture S.r.l. vuole precisare che la funzionalità idraulica del sottovia carrabile e pedonale al km 592+875 della linea Foggia-Bari di collegamento tra Viale Giovanni XXIII e Viale Einaudi, è subordinata alla realizzazione e messa in funzione del collettore di scarico al recettore finale di via Regina Margherita. Tale ultimo intervento, che risulta estraneo rispetto all’oggetto di cui al contratto di appalto stipulato tra la Committente RFI e l’Impresa Appaltatrice Doronzo Infrastrutture S.r.l., attiene esclusivamente alla competenza e connessa responsabilità del Comune di Barletta».

La conclusione: «Alla luce di tutto quanto sopra esposto e di quanto erroneamente riportato con toni diffamatori sui social network citati in precedenza, la Doronzo Infrastrutture S.r.l. si riserva sin d’ora la facoltà di querelare chiunque abbia tentato di compromettere la propria immagine fornendo una rappresentazione distorta dei fatti e delle cause che ne sono all’origine, nonché di adottare presso le sedi competenti tutte le azioni che si renderanno necessarie al fine di tutelare il diritto alla conservazione della propria integrità etica e professionale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bisceglie-Matera, partita a rischioPrefetto: incontro a porte chiuse

Bisceglie-Matera, partita a rischio. Prefetto: incontro a porte chiuse

 
Scende in strada e spara in aria con una pistola clandestina: arrestato

Scende in strada e spara in aria con pistola modificata: arrestato

 
Trani, quel viadotto sulla 16 bische va in malora: nessuno fa nulla

Trani, quel viadotto sulla 16 bis che va in malora: nessuno fa nulla

 
Barletta, risiko al Comune:giorni decisivi per la crisi

Barletta, risiko al Comune:
giorni decisivi per la crisi

 
Bari e Trani, altri 4 mortiin due incidenti stradali

Bari, muoiono madre e figlia
Trani, 2 morti dopo il mare

 
Trani, in arrivo un passaggio pedonale alternativo per attraversare i binari

Trani, in arrivo un passaggio pedonale alternativo per attraversare i binari

 
Movida nel Nord Barese: piste da ballo al tramonto

Movida nel Nord Barese: piste da ballo al tramonto

 
Nord Barese: si prospetta una vendemmia col segno più

Nord Barese: si prospetta una vendemmia col segno più

 

GDM.TV

Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso: un motoscafo rischia di affondare

 
Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 

PHOTONEWS