Mercoledì 15 Agosto 2018 | 03:11

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

a sostegno delle vittime

Uno sportello antiusura all'interno del castello di Barletta

Siglato un protocollo d'intesa tra il commissario straordinario del governo per il coordinamento delle iniziative antiusura e antiracket, il prefetto e il Comune di Barletta

usura

BARLETTA - Un protocollo d’intesa per la istituzione, nel castello svevo di Barletta, di uno sportello di prevenzione del fenomeno dell’usura e del sovraindebitamento delle famiglie, è stato siglato oggi in prefettura, a Barletta, in occasione della presenza del commissario straordinario del governo per il coordinamento delle iniziative antiusura e antiracket, Domenico Cuttaia.
Oltre al prefetto Cuttaia, hanno siglato l’intesa il prefetto di Barletta, Maria Antonietta Cerniglia, e, per il comune di Barletta, il commissario prefettizio Gaetano Tufariello.
Cuttaia ha spiegato come accedere al fondo di solidarietà per le vittime di usura, illustrando quanto prevede il vademecum delle procedure di accesso a tale strumento e chiarendo che è indispensabile denunciare.
«Subito dopo la denuncia - ha spiegato Cuttaia - la vittima può rivolgersi allo Stato e, quindi, accedere al fondo di solidarietà, per ottenere una soddisfazione economica, perché questi reati di solito si traducono in danni che rendono difficoltosa l’attività imprenditoriale».

Il comitato di solidarietà, presieduto dal commissario antiracket e antiusura, partendo da quella denuncia - è stato spiegato - compie delle valutazioni, acquisisce informazioni attraverso la prefettura e quantifica i danni.
«Se si tratta di vittime di estorsione - aggiunge Cuttaia - si provvede a dare una elargizione, cioè un contributo senza obbligo di restituzione, se si tratta di vittima dell’usura si concede un mutuo a tasso zero e senza oneri».
All’evento, fra gli altri, ha partecipato un imprenditore del centro agricolo ofantino di Trinitapoli, Francesco D’Elia, titolare con suo fratello di un’azienda di ortofrutta, destinataria di una elargizione di 136.000 euro. Nel dicembre 2015, infatti, la ditta di Trinitapoli richiese l’accesso al Fondo di solidarietà per le vittime dell’usura e dell’estorsione, a seguito della denuncia presentata per il danneggiamento di un appezzamento di terreno coltivato a carciofi, che ne pregiudicò l’intero raccolto. Il procedimento penale a carico di ignoti avviato dalla procura di Foggia, è tutt'ora in fase di indagine. «La forza di queste persone - ha detto D’Elia - è la paura delle loro vittime».

76121 Barletta BT, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari e Trani, altri 4 mortiin due incidenti stradali

Bari, muoiono madre e figlia
Trani, 2 morti dopo il mare

 
Trani, in arrivo un passaggio pedonale alternativo per attraversare i binari

Trani, in arrivo un passaggio pedonale alternativo per attraversare i binari

 
Movida nel Nord Barese: piste da ballo al tramonto

Movida nel Nord Barese: piste da ballo al tramonto

 
Nord Barese: si prospetta una vendemmia col segno più

Nord Barese: si prospetta una vendemmia col segno più

 
Bisceglie, tour turistico di notteal cimitero: scoppia la polemica

Bisceglie, tour turistico di notte
al cimitero: scoppia la polemica

 
Caso Barletta, Caracciolo a Mennea:«Getti fango per il posto in giunta»

Caso Barletta, Caracciolo a Mennea: «Getti fango per il posto in giunta»

 
Edilizia scolastica, pronti i finanziamenti

Edilizia scolastica, pronti i finanziamenti

 
Barletta, ecco chi è il regista della crisiMennea (Pd) accusa il dem Caracciolo

Barletta, ecco chi è il regista della crisi. Mennea (Pd) accusa il dem Caracciolo

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh mio Dio», il terrore in diretta dei testimoni

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 16 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh, mio Dio!»: terrore in diretta | Video dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS