Sabato 21 Luglio 2018 | 05:52

Un neo 18enne

Bari, aggressione coppia gay
preso l'ultimo del commando

Identificato dalla Polizia l'ultimo responsabile del pestaggio avvenuto in largo Adua nel giugno dello scorso anno

carcere

E' stato arrestato dalla Polizia a Bari l'ultimo componente del commando, responsabile di un'aggressione a una coppia gay l'estate scorsa in largo Adua. Gli agenti della Squadra mobile hanno notificato una ordinanza di custodia cautelare in Istituto Penitenziario per Minori, emessa dal GIP del Tribunale dei Minori di Bari su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei a un giovane barese di anni 18, con precedenti di polizia, ritenuto responsabile dei reati di rapina pluriaggravata e lesioni aggravate in concorso.

Il giovane, minorenne all’epoca dei fatti, è stato tratto in arresto all’esito di una complessa attività di indagine, avviata dalla Sezione Contrasto al crimine diffuso della Squadra Mobile e coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari e dalla Procura presso il Tribunale dei Minorenni di Bari, a seguito di una violenta aggressione di stampo omofobo ai danni di una coppia di giovani avvenuta lo scorso 8 giugno 2017. L’episodio si era verificato nel cuore della movida barese, davanti i locali dell’affollato Largo Adua, alla presenza di numerosi avventori.

Le due vittime – un italiano ed un cittadino spagnolo – erano state dapprima apostrofate con offese umilianti e di stampo omofobo e poi percosse con violenza da un gruppo di sette giovani, di cui tre minorenni. Nel corso del pestaggio, i due giovani aggrediti avevano riportato lesioni al viso ed alla testa ed erano stati rapinati di alcuni monili in oro ed argento che avevano indosso. Le immagini video acquisite dalla Squadra Mobile hanno consentito di ricostruire nel dettaglio la vicenda e, soprattutto, le particolari modalità violente attuate dagli aggressori.

A seguito delle prime indagini, in data 16 ottobre 2017, personale della Squadra Mobile aveva già tratto in arresto due dei maggiorenni del gruppo, identificati nei pregiudicati baresi Raffaele Giammaria, 20 anni, e Domenico Valentino, di 19. Nel prosieguo delle investigazioni erano state inoltre riscontrate le responsabilità, per gli stessi reati, anche a carico di altri due minorenni, già gravati da precedenti penali per rapina pluriaggravata, che il 24 febbraio scorso sono stati arrestati in esecuzione della medesima ordinanza di custodia che ha colpito il giovane arrestato ieri.

Inoltre, era stato individuato anche Luciano Damiani, 28 anni, pregiudicato il quale, nel corso delle indagini, aveva tentato di far perdere le proprie tracce rifugiandosi in una località spagnola. Tuttavia, grazie alle indicazioni fornite dalla Squadra Mobile alle autorità di polizia iberiche per il tramite dell’Interpol, il giovane è stato arrestato dalla Policia Nacional in esecuzione di Mandato d’Arresto Europeo, emesso dal GIP presso il Tribunale di Bari, e dopo un breve periodo di detenzione presso il carcere di Madrid è stato estradato in Italia, lo scorso 8 marzo.

La vicenda è stata segnalata all’Osservatorio per la Sicurezza Contro gli Atti Discriminatori istituito presso il Ministero dell’Interno per la tutela delle vittime dei reati a sfondo discriminatorio (hate crimes). Proseguono le indagini per l’identificazione del settimo aggressore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Crac Ferrovie Sud Est: Emiliano richiederà la parte civile al dibattimento

Crac Ferrovie Sud Est: Emiliano richiederà la parte civile al dibattimento

 
Bari Palagiustizia, gli avvocati fanno ricorso alla Corte europea dei diritti dell'uomo

Bari Palagiustizia, gli avvocati fanno ricorso alla Corte europea dei diritti dell'uomo

 
Bari, Decaro: «In arrivo in città 25 bus nuovi»

Bari, Decaro: «In arrivo in città 25 bus nuovi»

 
Sequestrate a Bari 11 tonnellate di sigarette

Sequestrate a Bari
11 tonnellate di sigarette

 
Calcio, Bari; dipendenti mettono in mora Giancaspro

Calcio, Bari; dipendenti
mettono in mora Giancaspro

 
Arriva da Parigi la nuova torre

Arriva da Parigi
la nuova torre

 
Nuova sede del consiglio regionale il M5S si rivolge alla Corte dei conti

Nuova sede del Consiglio regionale
il M5S si rivolge alla Corte dei conti

 
Commissione bilancio boccia rendiconto 2017: sgambetto ad Emiliano

Commissione bilancio boccia rendiconto 2017: sgambetto ad Emiliano

 

GDM.TV

Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 

PHOTONEWS