Lunedì 18 Giugno 2018 | 11:24

Aveva 90 anni

Bari, addio al re dei dolci
«Mingucc» di Marnarid

La storica bottega a due passi dalla Cattedrale nella città vecchia ha 152 anni di vita: la storia di Domenico Sifanno, da garzone dall'età di 6 anni a imprenditore

Bari, addio al re dei dolci «Mingucc» di Marnarid

Se ne è andato MIngucc du "Marnarid", lo storico titolare del negozio di dolciumi della città vecchia. Mingucc, all'anagrafe Domenico Sifanno, aveva 90 anni. Una storia, la sua, che si fonde con quella della città dove da oltre 152 anni il negozio a due passi dalla Cattedrale ha fatto impazzire (e continua a farlo) generazioni di bambini.

Da bambino Mingucc faceva il garzone nel negozio all’epoca di proprietà della famiglia Bitetto, i fondatori dell’attività. Ma costoro non ebbero figli e fu così che, negli anni ’70, Domenico da lavorante si trasformò in imprenditore rilevando l’attività. Il figlio Franco gira in piazza con due grandi chiavi di ferro in mano, neanche San Pietro ne ha di così. «Avranno almeno duecento anni, sono quelle di sempre - ci ha spiegato in passato Franco - Una serve ad aprire il portone del negozio e l’altra per sbloccare una sbarra di ferro di sicurezza». Un marchingegno di altri tempi, anche questo, ancora efficace.

Ma percheè Marnarid? «Marnarid - come ha ricordato il figlio Franco in una intervista - era il soprannome della famiglia Bitetto, lui era giovanissimo e amava il mare, e abitava in una zona che si chiama “sus alla marinariè” che era vicino al porto. C’erano Donna Teresina e Donna Rosetta, non ebbero figli. Mio padre fu preso a lavorare che aveva 6 anni, ha lavorato in questo negozio per 82 anni».

Marnarid è finito sotto i riflettori internazionali in occasione del G7 dei ministri dell'Economia che si è svolto a Bari nel maggio dello scorso anno. Sua la confezione di orecchiette donate alle first lady durante una delle passeggiate nel borgo antico a margine dei lavori del G 7 all'interno del Castello Svevo.

Ma sono tanti i clienti vip passati negli anni da quel negozio, dal mitico Alberto Sordi (nella piazza girarono una scena di Polvere di Stelle nel 1973), ad Aldo Moro, a Berlusconi che entrò e bevve due bicchieri dell'amaro tipico di Marnarid acquistandone anche una bottiglia.

DECARO: LA TRADIZIONE IL VALORE AGGIUNTO DEL NEGOZIO - «La scomparsa del nostro concittadino Domenico Sifanno, meglio conosciuto come Mngùcc Marnarid, storico proprietario della bottega di dolciumi più famosa della città - commenta il sindaco Decaro - mi addolora molto. Il Marinarid è un luogo simbolo del commercio più autentico ed ospitale della Città vecchia. Da sindaco ho avuto l'onore di festeggiare insieme a lui e alla sua famiglia i 150 anni della famosa attività e, in quell'occasione, tutta la città ha potuto riconoscere alla famiglia il grande lavoro svolto nel tempo e la capacità di innovarsi nel solco della tradizione, da sempre il valore aggiunto della famiglia e del negozio. Alla famiglia vanno il mio abbraccio più sincero e il saluto di tutta la comunità barese".

Redazione on line

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

«Quella mini pista ciclabile pericolosa per pedoni e auto»

«Quella mini pista ciclabile
pericolosa per pedoni e auto»

 
Numero verde Puglia-Wwf per segnalare reati: 800894500

Numero verde Puglia-Wwf
per segnalare reati: 800894500

 
Bari, i sottopassi allagatie i tombini sempre otturati

Bari, i sottopassi allagati
e i tombini sempre otturati

 
New York, lo scandalo della chiesadi San Nicholas: «Via l'arcivescovo»I 300mila$ dei cittadini baresi

New York, lo scandalo della chiesa di San Nicholas: «Via l'arcivescovo». I 300mila$ dei baresi

 
IVA

Assolto imprenditore che non pagava l'Iva

 
Sciannimanico ucciso unicamente per un movente di carattere economico

Bari, Sciannimanico fu ucciso unicamente per soldi

 
Molfetta, bomba carta a casadi attivista: secondo attentato

Molfetta, bomba carta a casa
di attivista: secondo attentato

 

MEDIAGALLERY

Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

 
Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

 
Le emozioni di Vasco:Il meglio del sold out al San Nicola di Bari

Le emozioni di Vasco: il meglio del sold out al San Nicola di Bari

 
Corri di notte con la GazzettaIl 29 c'è la Bari Night Run T-Roc

La corsa notturna Vd
della «Gazzetta»
torna la Bari Night Run

 
Corri di notte con la GazzettaIl 29 c'è la Bari Night Run T-Roc

Corri la sera con la «Gazzetta»: il 29 giugno c'è la Bari Night Run Video

 
Taranto, truppe schierate sul Mar Piccolo: ecco la Battaglia tra Normanni e Bizantini

Taranto, ecco sul Mar Piccolo la Battaglia tra Normanni e Bizantini

 
Bari, treni in ritardo fino a due ore: l'attesa dei passeggeri sui piazzali della stazione

Bari, treni in ritardo fino a due ore: l'attesa dei passeggeri sui piazzali della stazione

 
Ospedale San Paolo, l'acqua inonda il laboratorio analisi al piano interrato

Ospedale San Paolo, l'acqua inonda il laboratorio analisi Video

 
Foggia, si finge genitore e rapina dipendente di una scuola

Foggia, si finge genitore e rapina dipendente di una scuola Video

 

LAGAZZETTA.TV

Meteo TV
Previsioni meteo per martedi', 19 giugno 2018

Previsioni meteo per martedi', 19 giugno 2018

 
Mondo TV
Abe: stiamo inviando aiuti a persone colpite dal sisma

Abe: stiamo inviando aiuti a persone colpite dal sisma

 
Calcio TV
Mondiali: il Brasile pari con la Svizzera

Mondiali: il Brasile pari con la Svizzera

 
Italia TV
Stadio Roma: ipotesi interrogatori politici

Stadio Roma: ipotesi interrogatori politici

 
Notiziari TV
ANSAtg delle ore 8

ANSAtg delle ore 8

 
Economia TV
"Sushi Day", cresce la voglia di Giappone in tavola

"Sushi Day", cresce la voglia di Giappone in tavola

 
Spettacolo TV
Tutte le strade portano al visto

Tutte le strade portano al visto

 
Sport TV
Sara Errani: profonda ingiustizia

Sara Errani: profonda ingiustizia