Cerca

Lunedì 11 Dicembre 2017 | 12:38

L'iniziativa

Comune Bari dona 500 pc
rigenerati a famiglie e enti

Progetto Brand Gnu. Rimetterli a nuovo costa quanto smaltirli

Comune Bari dona 500 pcrigenerati a famiglie e enti

Cinquecento computer rigenerati saranno donati dal Comune di Bari a famiglie bisognose e associazioni di volontariato. Il progetto, 'Brand Gnu 2.0', è stato presentato oggi dall’assessore all’Innovazione tecnologica del Comune, Angelo Tomasicchio, e dai tecnici della cooperativa di Rutigliano Rehardwareing che ha rigenerato i pc. I 500 vecchi computer, perfettamente funzionanti, anziché finire in discarica, sono stati rimessi a nuovo e saranno regalati a partire dal prossimo Natale.

La prima settimana di dicembre saranno pubblicati due bandi: uno per i primi 300 pc destinati a cittadini con reddito inferiore a 9 mila euro, l’altro per i 200 pc che saranno donati ad associazioni senza fine di lucro che svolgano progetti di alfabetizzazione informatica e inclusione sociale.
L’impegno di spesa per il Comune, pari a quello che avrebbe sostenuto per smaltire i computer, è di 30 mila euro. Su tutti i pc sono stati installati software open source, cioè programmi gratuiti in grado in soddisfare le esigenze degli utenti: dalla scrittura di un documento o un foglio di calcolo, alla navigazione web e all’ascolto di musica, oltre a demo con tutti i servizi digitali della pubblica amministrazione.

L'iniziativa rappresenta una evoluzione del progetto 'Brand Gnù avviato nel 2012 con la rigenerazione di altri 230 pc che furono affidati ad associazioni baresi e ha già ottenuto alcuni riconoscimenti: una menzione speciale nella categoria "Cittadinanza e competenze digitali» del premio OpenGov Champion promosso dal Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri, e un certificato di eccellenza nell’ambito dell’iniziativa «Cento Mete d’Italia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione