Cerca

Lunedì 11 Dicembre 2017 | 20:10

nel barese

A volto scoperto in banca
arrestato rapinatore

carabinieri

RUVO DI PUGLIA (BARI) - Armato con un taglierino e a volto scoperto, insieme a un complice col volto camuffato, nel maggio scorso avrebbe compiuto una rapina in una banca nel centro di Ruvo di Puglia, nel Barese, minacciando il cassiere e andando via con un bottino di 12.000 euro. Sei mesi dopo, i carabinieri hanno identificato e arrestato in esecuzione di un provvedimento cautelare emesso dal gip di Trani, un 37enne con precedenti penali di Cerignola.
Che uno dei due rapinatori non fosse del posto, i militari lo avevano immaginato perché aveva agito a volto scoperto, ma le testimonianze, i filmati e altri accertamenti tecnici hanno consentito ai carabinieri di arrivare al 37enne che, al momento dell’arresto, era agli arresti domiciliari per altri motivi. Ora è detenuto nel carcere di Foggia. Proseguono le indagini per identificare l’altro complice.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione