Cerca

Sabato 25 Novembre 2017 | 10:48

ricoverato in rianimazione

Bari, malore in piscina
grave un tredicenne

Cosa sia accaduto lo stanno accertando gli agenti della sezione Volanti della Questura. Dalle prime informazioni pare che il ragazzo fosse esperto di nuoto

piscina

Foto d'archivio

di ANNADELIA TURI

BARI - Stava frequentando il corso di nuoto quando all’improvviso si è sentito male in acqua. L’istruttore era a pochi passi da lui, ha cercato di fare il possibile per salvarlo. Ora le sue condizioni sono gravi. Un ragazzino di 13 anni barese d’adozione (originario del Congo) è ricoverato in rianimazione nel Policlinico.

L’episodio si è verificato intorno alle 19 nel centro Di Palma Wellness, in via Celentano. Cosa sia accaduto lo stanno accertando gli agenti della sezione Volanti della Questura. Dalle prime informazioni pare che il ragazzo fosse esperto di nuoto (non era il primo corso che frequentava). Tutto si è svolto in una manciata di secondi. Il 13enne si stava allenando quando all’improvviso ha avvertito un malore. Forse ha ingerito molta acqua finita nei polmoni che ha aggravato le sue condizioni apparse da subito gravi. Immediato l’intervento dell’istruttore e dei responsabili del centro nel tentativo di rianimarlo. Poi l’arrivo dell’ambulanza del «118» e la corsa al Policlinico. Il giovane è stato subito intubato ed è ricoverato nel reparto di rianimazione. Secondo i medici le sue condizioni sono critiche. Gli agenti intanto stanno ascoltando i responsabili della struttura sportiva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione