Cerca

Lunedì 20 Novembre 2017 | 22:24

l'attività dei volontari Lipu

«La Terra di Bari è ideale
per il turismo naturalistico»

A Casamassima una colonia di rare rondini

«La Terra di Bari è idealeper il turismo naturalistico»

BARI - «La nostra provincia così come tutta la Puglia sarebbe un luogo ideale per percorsi naturalistici per appassionati. Il turismo naturalistico è un ambito economico in crescita e che potrebbe essere una forte leva per la destagionalizzazione, ma si parla, si parla e si fa molto poco». Rina Addabbo è una volontaria Lipu, con Maya Massari opera nella zona di Casamassima. Con i loro cellulari pubblicati in internet, sono letteralmente prese d'assalto dai cittadini che trovano uccelli o animali feriti e le contattano ad ogni ora del giorno e della notte.

«Ho ricevuto telefonate da Genova, Bologna, Padova, una volta anche dall'Albania – spiega ridendo Maya – cerco di capire quale è l'emergenza, dare consigli e poi indirizzare verso il referente Lipu più vicino. Se mi è possibile vado io a recuperare l'animale, casa mia ormai è una specie di pronto soccorso, e poi li portiamo a Bitetto».

«Tra maggio e luglio abbiamo ricevuto più di 300 chiamate – racconta Rina – abbiamo salvato grillai, rondoni, civette, gufi. Lo sapete che qui a Casamassima c'è una colonia stabile di balestrucci? (si tratta di piccole rondini ormai rare, ndr.) Noi cerchiamo di fare quello che possiamo, ma non è giusto scaricare tutto sulle spalle dei volontari. Per fortuna nel nostro comune la Polizia locale ci conosce e ci aiuta».

«Servirebbero dei pronto soccorso pubblici per la fauna selvatica e gli animali d'affezione – sottolinea Maya – ci vorrebbero risorse, certo, ma non tantissime. In alternativa anche che i comuni si dotassero di punti di riferimento per chi trova animali in difficoltà, questo aiuterebbe tanto il lavoro di noi volontari».

«Noi rischiamo ogni volta che prendiamo in carico un animale ferito e lo portiamo all'Osservatorio di Bitetto. Se forze di Polizia ci fermano, siamo passibili di multe, perché il trasporto di fauna selvatica può essere effettuata solo da enti preposti. Noi non pretendiamo fondi, ma sostegno sì, la natura è un bene di tutti e tutti dobbiamo difenderla». (R.Sche.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione