Cerca

Venerdì 24 Novembre 2017 | 21:25

Bari

Firmata l’ordinanza
campo rom sgomberato

Firmata l’ordinanza campo rom sgomberato

BARI - È stata firmata l’ordinanza con la quale si dispone l’allontanamento dei nomadi di strada Cannone, in contrada Torre Carnosa, a Japigia. Il provvedimento prevede che le persone destinatarie dell’ordinanza rimuovano contestualmente ogni bene o manufatto abusivo realizzato nell’area. «Con il provvedimento adottato - si legge in una nota del Comune - i proprietari dell’area in questione vengono informati affinché possano adottare ogni misura a presidio del possesso».

L’ordinanza, a tutela della sicurezza dei cittadini residenti in zona e degli stessi occupanti, si è resa necessaria a seguito dell’incendio divampato merdoledì nel campo. Durante le operazioni di spegnimento effettuate dai vigili del fuoco, la polizia locale ha potuto verificare la presenza di accumuli di materiale di vario genere e di natura tossica (plastica, pneumatici, bombole di propano ed altro materiale) facilmente infiammabile, una notevole distesa di sterpaglie e le condizioni di estremo degrado igienico-sanitario della baraccopoli. «Pertanto la situazione di grave pericolo per la sicurezza urbana e le attuali condizioni ambientali in cui versa l’area hanno indotto l'amministrazione comunale ad emanare un provvedimento a tutela dell’incolumità della popolazione nomade occupante l’area e della popolazione degli insediamenti abitativi circostanti. Si segnala che il contestuale intervento degli operatori del Pronto intervento sociale non ha rilevato la presenza di minori o di situazioni di fragilità sociale, mentre i nomadi adulti presenti hanno rifiutato qualsiasi intervento per l’inserimento in servizi a bassa soglia quali i dormitori o le mense cittadine. Già lunedì scorso, a seguito di un sopralluogo della Polizia locale all’interno dell’insediamento abusivo, le persone, presenti all’interno del campo, risultavano denunciate per i reati di discarica abusiva, violazioni urbanistiche inerenti la realizzazione di manufatti con materiale di riciclo adibiti ad alloggio e furto di energia elettrica».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione