Cerca

Venerdì 24 Novembre 2017 | 14:12

In via Procaccia

Nigeriano pretende soldi
Rissa in strada a Monopoli

Lo straniero è stato denunciato per tentata estorsione insieme a un 36enne con il quale ha avuto un alterco

NIgeriano chiede soldiRissa in strada a Monopoli

Due persone, un 20enne nigeriano e un 36enne monopolitano, sono state denunciate dalla Polizia a Monopoli nei pressi di un bar. I fatti sono avvenuti nei pressi del bar Porto Rosso, in via Procaccia dove al commissariato era stata segnalata una rissa tra alcune persone. Una volta sul posto gli agenti hanno accertato che il litigio era scaturito dalla richiesta insistente di denaro ai passanti da parte di uno straniero, circostanza che aveva fatto intimorire alcuni ragazzini a tal punto da far intervenire un parente di uno di questi in sua difesa. Circostanza non gradita dallo straniero che, a quanto pare, avrebbe strattonato il l'uomo intervenuto in difesa del ragazzino.

Tutto finito? Macchè. Poco dopo lo straniero - che aveva ripreso a chiedere soldi stavolta con modalità più insistenti - ha incrociato nuovamente il giovane con cui aveva avuto un alterco poco prima e la situazione è degenerata a tal punto fa sfociare in una vera e propria colluttazione durante la quale lo straniero ha rovesciato un cestino portarifiuti, preso e rotto una bottiglia e minacciato i passanti. Nella circostanza il monopolitano riportava ferite guaribili in una decina di giorni.

Ricostruiti i fatti, gli agenti denunciavano il nigeriano per tentata estorsione e lesioni aggravate mentre per l’italiano di 36 anni (con precedenti di polizia ed attualmente sottoposto a DASPO) si procedeva alla denuncia del reato molto meno grave di esercizio arbitrario delle proprie ragioni. Lo straniero, inoltre, è stato segnalato all’Ufficio Immigrazione della Questura di Bari per i necessari provvedimenti in ordine al suo titolo di soggiorno e in ogni caso sarà proposto per l’applicazione della misura di prevenzione del divieto di ritorno nel comune di Monopoli per 3 anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione