Cerca

Venerdì 24 Novembre 2017 | 04:40

la campionaria

ExpoMurgia, caccia all'affare
fino a domenica ad Altamura

La campionaria regionale ha una ampia sezione dedicata alle persone disabili

ExpoMurgia, caccia all'affarefino a domenica a Gravina

di Onofrio Bruno

ALTAMURA - Non solo economia e commercio. Ampie finestre sul sociale caratterizzano l’edizione numero quattordici di ExpoMurgia, l’unica rassegna campionaria altamurana. Un contenitore di produzioni e servizi che è anche «Fierabilità», vale a dire un ampio spazio dedicato al mondo della disabilità e alle innovazioni per migliorare la vita a tante persone. Appuntamento allo stadio D’Angelo a partire da domani, 31 maggio, fino a domenica, 4 giugno. Ingresso libero.

Come sempre, è anche un «termometro» dell’economia, locale e non, come osservatorio sui consumi in base al volume di affari. La fiera è classificata e riconosciuta come «regionale» e, come sempre, l’organizzazione è a cura della «Piesse management» di Donato Popolizio, in collaborazione con la Confesercenti che l’ha promossa sin dal primo momento. Stand, spettacoli, momenti di approfondimento sono i consueti ingredienti.

Con «Fierabilità» si guarda alla vita senza troppi ostacoli. Non a caso si parla di «Idee senza barriere». L’anno scorso è stata una novità ed è stata riproposta proprio perché c’è sempre maggiore sensibilità verso questi temi. L’iniziativa è la prima del genere nel territorio murgiano (probabilmente lo è anche su una scala molto più ampia) e coinvolge istituzioni, aziende fornitrici di servizi innovativi nel settore, centri di ricerca, associazioni e naturalmente le persone con disabilità e le loro famiglie.

Un altro motivo di interesse è il ritorno del «Festival dei giardini», promosso dall’associazione provinciale Assofioristi di Confesercenti. Gli spazi esterni sono stati lasciati all’estro degli esperti del «pollice verde» per rendere accogliente l’ingresso dello stadio e il percorso limitrofo all’area espositiva, con fiori, piante ornamentali ed elementi caratteristici del paesaggio (sono coinvolti, infatti, fioristi, vivaisti e architetti).

In parallelo, il programma di iniziative. Con una rassegna di comicità, dopodomani una giornata di sensibilizzazione sulla prevenzione delle malattie renali con degli esami gratuiti (a cura di Aned, Croce Azzurra e del reparto di nefrologia e dialisi dell’Ospedale «Fabio Perinei»), dimostrazioni tecniche e pratiche di rianimazione cardiopolmonare, interventi assistiti e pet therapy con gli animali a cura di un centro specializzato, la presentazione del libro di Fabio De Nunzio «Sotto il segno della bilancia», convegni e un appuntamento con la moda.

Anche un evento sportivo: venerdì 2 giugno si terrà il terzo memorial «Giovanni Carlucci», torneo di calcio per giovanissimi, organizzato dalla onlus che porta il nome del ragazzo altamurano scomparso. Partecipano le società sportive Matera, Asd Nick Bari, Fbc Gravina, Asso Potenza, Agon Club Puglia Sport e la squadra intitolata a Giovanni che è composta da una rappresentativa delle giovanili locali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione