Cerca

Lunedì 20 Novembre 2017 | 06:59

Acquedotto, inaugurato
nuovo impianto a Cassano

acquedotto cassano, depuratore

BARI - E’ stato inaugurato oggi il nuovo impianto di depurazione «a servizio dell’agglomerato di Cassano delle Murge (Bari), la cui costruzione fu avviata nel 2000». Ne dà notizia l’Acquedotto pugliese (Aqp) precisando che l’impianto è stato avviato alla presenza, tra gli altri, dell’assessore alla Mobilità e ai Lavori pubblici della Regione Puglia, Giovanni Giannini, e del presidente di Aqp, Nicola De Sanctis.
«Con l’adeguamento del depuratore - dichiara Giannini - si compie un altro passo importante nel percorso che consentirà alla Puglia di confermarsi come regione italiana leader nella depurazione».

I principali interventi «infrastrutturali posti in essere da Acquedotto Pugliese - si evidenzia nella nota - hanno riguardato l'adeguamento dell’impianto alle normative vigenti, per conformarne lo scarico ai limiti di emissione previsti», e per «la rifunzionalizzazione delle linee di trattamento acque e fanghi con un importo complessivo di circa 3,8 milioni».
Lo scarico in «Lama Badessa - è inoltre sottolineato - potrà avvenire in condizioni di sicurezza ambientale, senza alterazioni degli ecosistemi, del suolo e delle colture, e senza rischi igienico-sanitari, grazie ai lavori di ripristino della continuità idraulica della Lama effettuati dal Consorzio di Bonifica Terre d’Apulia e finanziati, per un importo complessivo di 5,3 milioni di euro dalla Regione con fondi Fesr 2007-2013».

L’avvio «all’esercizio dell’impianto - è detto infine - costituisce solo il primo passo di un progetto che prevede l'affinamento delle acque depurate e il loro reimpiego in agricoltura: un progetto già ammesso ai finanziamenti regionali per un importo di oltre due milioni».
Per De Sanctis, si tratta di «un significativo intervento che garantirà ai cittadini un servizio sempre più efficiente e in linea con l’impegno dell’Acquedotto a rispondere positivamente alle reali aspettative del territorio servito». (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione