Cerca

Venerdì 20 Aprile 2018 | 07:04

Verdetto definitivo

Morte detenuto cardiopatico
assolto medico carcere di Bari

Morte detenuto cardiopatico assolto medico carcere di Bari

BARI - Non furono le decisione del dottor Pasquale Conti, medico del carcere di Bari, a causare la morte di un detenuto cardiopatico. È diventata definitiva la sentenza di assoluzione «perché il fatto non sussiste» per il medico imputato con l’accusa di omicidio colposo con riferimento alla morte del detenuto salentino Fabio Malinconico, morto nel trasferimento dal carcere di Bari a quello di Secondigliano. Il fatto risale al novembre 2004.

Secondo la Procura di Bari, la colpa del medico era stata quella di non aver disposto il ricovero dell’uomo o comunque di averne ordinato il trasferimento con una semplice sedia a rotelle a bordo del mezzo della polizia penitenziaria anziché con un’ambulanza, nonostante fossero note le gravi condizioni di salute di Malinconico.

Nell’aprile 2013 il medico, all’epoca in servizio presso l’ ufficio Sanitario del carcere di Bari, fu condannato a cinque mesi di reclusione per omicidio colposo. La Corte di Appello di Bari, con sentenza ora divenuta definitiva, aveva poi ribaltato la decisione, ritenendo che «non è stato appurato quale siano le cause della morte, salvo che non le si vogliano imputare comunque tutte a Conti, come pare fare il giudice (di primo grado, ndr), laddove potrebbe ascrivergli anche il non previsto eventuale malfunzionamento del pace-maker, con ciò davvero imputandogli, anzi scaricandogli, responsabilità di sistema». Non è stato, cioè, possibile accertare il nesso causale fra la modalità del trasporto e la morte e, del resto, il dottor Conti era stato soltanto l’ultimo medico a valutare le condizioni di Conti, prendendo atto di una decisione già presa da altri, quella cioè del trasferimento in altro penitenziario.

Nei motivi di Appello, condivisi dai giudici, la difesa dell’ imputato, l’avvocato Michele Laforgia, aveva inoltre sottolineato che «non sono i medici a disporre della libertà personale dei detenuti» ma l’autorità giudiziaria e, in casi di urgenza, il direttore del carcere. Il medico, cioè, «non ha il potere di disporre direttamente il ricovero di un detenuto ma solo di segnalarne la necessità», come avvenuto in questo caso, perché la decisione di trasferire Malinconico a Secondigliano nasceva proprio dall’esigenza di cercare un centro clinico attrezzato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Marozzi, dopo l'accordoprimi licenziamenti via sms

Marozzi, dopo l'accordo
primi licenziamenti via sms

 
Bari, mafia della città vecchia21 arresti nel clan Capriati

Mafia, 17 arresti tra i Capriati a Bari:
«Le mani su una società del Porto
e il pizzo per la festa di San Nicola»

 
Bari, D'addario sotto processoper le botte alle Montereale

Bari, D'addario sotto processo
per le botte alle Montereale

 
Bari, mazzetta da 3mila euroPoliclinico: atto vergognoso

Bari, mazzetta da 3mila euro
Policlinico: atto vergognoso

 
Il Papa torna in Pugliain onore di don Tonino

Il Papa torna in Puglia
in onore di don Tonino -Ft

 
Bari, da «ricordini» da 2mila €alle minacce in greco antico:in aula assessore intimidito

Bari, «ricordini» da 2mila €
e minacce in greco antico:
in aula assessore intimidito

 
La truffa delle lenticchiedue denunce ad Altamura

La truffa delle lenticchie
due denunce ad Altamura

 
Bari capitale dell’agricoltura  lungomare chiuso al traffico

Bari capitale dell’agricoltura
lungomare chiuso al traffico

 

MEDIAGALLERY

Bradanica, dopo 50 anniaperti i primi 8 chilometri

Bradanica, dopo 50 anni
aperti i primi 8 chilometri

 
Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

 
Tentata estorsione, fermati  avvocato e maresciallo Gdf

Tentata estorsione, fermati
avvocato e maresciallo Gdf

 
Tre arresti nel Foggianoper una serie di rapine e furti

Tre arresti nel Foggiano
per una serie di rapine e furti

 
Rapina ed estorsione ad Andria arrestati minori di 16 e 17 anni

Rapina ed estorsione ad Andria, arrestati minori di 16 e 17 anni

 
Barletta, in giro uomo armato di pistola

Barletta, in giro uomo armato di pistola

 
Bari, incendio in palazzina nel quartiere Poggiofranco

Bari, incendio in palazzina nel quartiere Poggiofranco

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Due italiani tra i magnifici 100 di Time

Due italiani tra i magnifici 100 di Time

 
Economia TV
Cassa previdenza commercialisti: 1 mld a economia reale

Cassa previdenza commercialisti: 1 mld a economia reale

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Mondo TV
Macron-Merkel: presto visione comune per l'Ue

Macron-Merkel: presto visione comune per l'Ue

 
Spettacolo TV
Richard Gere si e' risposato

Richard Gere si e' risposato

 
Sport TV
Yoga via Skype,"un successo inaspettato"

Yoga via Skype,"un successo inaspettato"

 
Calcio TV
E Simy fa Ronaldo

E Simy fa Ronaldo

 
Meteo TV
Previsioni meteo per giovedi', 19 aprile 2018

Previsioni meteo per giovedi', 19 aprile 2018