Cerca

Martedì 21 Novembre 2017 | 00:06

mostra a bari

Il dramma dei migranti
attraverso le foto
la sfida dell'incontro

migranti

BARI - La mostra fotografica 'Migranti. La sfida dell’incontro', curata dal giornalista di Avvenire, Giorgio Paolucci, sarà allestita nella parrocchia Immacolata a Modugno (Bari) dal 5 all’8 febbraio e nella parrocchia di San Marcello a Bari dal 9 al 19 febbraio. Promossa dall’ufficio Migrantes della diocesi di Bari-Bitonto, in collaborazione con la cooperativa 'Auxilium' che gestisce il Centro accoglienza richiedenti asilo (Cara) di Bari, la mostra sarà presentata nel capoluogo pugliese il 9 febbraio alle ore 20, nell’auditorium della parrocchia San Marcello (Largo don Franco Ricci): nell’occasione saranno diffusi i dati aggiornati della Caritas-Migrantes sul fenomeno migratorio.

«Attraverso le immagini e i commenti - si legge nella prefazione al catalogo della fotografica - la mostra vuole indicare uno sguardo curioso e appassionato alla sorte di milioni di persone che, come noi, cercano di compiere il loro destino, di realizzare il sogno della felicità». Gli organizzatori, per rivolgersi in particolare «alle giovani generazioni», hanno coinvolto le scuole promuovendo visite di gruppo gratuite, con mediatori culturali e le testimonianze di migranti, durante gli orari di apertura: 9-13 e 16-21 dal 5 al 19 febbraio.

Inoltre, l’8 febbraio alle 20 nell’auditorium della parrocchia Immacolata a Bari-Modugno, si terrà un incontro con Cristina Molfetta della Fondazione Migrantes sull'accoglienza dei richiedenti-asilo e rifugiati. Sia il 9 febbraio a Bari-Modugno (parrocchia Immacolata ore 11.30), sia il 19 febbraio a Bari (San Marcello ore 11.30), alla chiusura dell’esposizione sarà celebrata la Santa Messa animata dalle comunità di migranti. Seguiranno un pranzo multietnico e il racconto di alcune testimonianze da parte dei migranti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione