Cerca

Mercoledì 22 Novembre 2017 | 06:47

variazione di bilancio al comune

Bari, stanziati 100 mila euro
per minimo vitale alle famiglie

Dal ministero rilievi su salario accessorio al Comune di Bari

BARI - Il consiglio comunale di Bari ha approvato la ratifica della variazione di bilancio che consentirà di destinare 100 mila euro, inizialmente previsti per la sperimentazione del baratto amministrativo, all'erogazione dei contributi per il minimo vitale da parte dei Municipi. Lo rende noto il Comune di Bari.

"Sono particolarmente soddisfatta che il consiglio abbia approvato questo provvedimento - commenta in una nota l'assessore al Welfare, Francesca Bottalico - che ci consentirà di rispondere al bisogno espresso con note formali dai Municipi in relazione alla graduatoria dei cittadini che hanno fatto richiesta di accesso al minimo vitale".

Con i fondi autorizzati oggi verranno scalate le graduatorie già valutate dalle commissioni municipali e in attesa di risposta. "Il minimo vitale - aggiunge Bottalico - rientra tra gli strumenti sociali in essere ed è finalizzato ad attivare percorsi individualizzati e integrati che i servizi socio-educativi territoriali realizzano con ogni singola famiglia, prevedendo sia contributi economici sia l'attivazione di una serie di ulteriori azioni educative come l'inserimento in progetti sociali e strutture diurne educative rivolte ai più piccoli, esperienze utili a promuovere percorsi di autonomia ed emancipazione per quanti versano in condizioni difficili".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione