Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 14:09

la novità

Sanità, a Bari nasce
il polo della pediatria

Il «Giovanni XXIII» diventa azienda autonoma, entro giugno il direttore generale

Sanità, a Bari nasce il polo della pediatria

BARI - Una nuova azienda ospedaliera, Giovanni XXIII, per creare a Bari il primo polo pediatrico pugliese. Entro il 2017 - ma più probabilmente già entro giugno - l’attuale «ospedaletto» si staccherà dal Policlinico per diventare autonomo, confermando però sia il rapporto con l’Università di Bari, sia le attuali specialità di eccellenza attive nel principale ospedale pugliese.

«Il ministero ha detto sì a questo disegno perché la Puglia è priva di un polo pediatrico». E infatti l’organizzazione della nuova azienda ospedaliera ricalcherà quella delle omologhe toscane e liguri. Alcuni reparti verranno clinicizzati, così da mantenere il rapporto stretto con la ricerca (servirà un nuovo accordo con l’Università di Bari). Il Policlinico manterrà l’oncoematologia pediatrica, appena completata, e anche la terapia intensiva neonatale. Viceversa, il Giovanni XXIII avrà la terapia intensiva pediatrica a servizio delle sale operatorie, e tutte le specialità ambulatoriali.

L’idea della Regione è di trasformare il Giovanni XXIII in un polo autonomo di eccellenza su cui concentrare la rete delle specialità. Sarà necessario ovviamente espandere il numero dei reparti e dei posti letto salendo a 172 dagli attuali 161: verrà rinforzata l’unità di cardiochirurgia pediatrica (da 2 a 8 posti) e verranno raddoppiati i posti di intensiva (da 4 a 8), ritoccando anche nefrologia, neurologia, ortopedia e chirurgia generale. Giocano a favore del progetto l’ampia disponibilità di spazi per lo sviluppo, ma serviranno sia investimenti infrastrutturali che nuove assunzioni. La prima fase, a questo proposito, dovrebbe vedere la stabilizzazione dei precari. La creazione della nuova azienda ospedaliera implica la nomina di un nuovo direttore generale.[m.s.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione