Cerca

Mercoledì 25 Aprile 2018 | 00:55

per 10 giorni al mese

Bari, al Pediatrico manca
il neurologo di notte
i piccoli spediti al policlinico

Manca il neurologo di notte i piccoli spediti al policlinico

di Donatella Lopez

BARI - L’inidoneità dei neurologi infantili, in servizio all’ospedale pediatrico «Giovanni XXIII», a coprire i turni notturni, è una questione che rischia di finire in tribunale. E il malumore si è diffuso tra i medici che dovranno farsi carico del problema e dei genitori dei piccoli pazienti.

La circolare della discordia è di tre giorni fa e recita: «Stante la verificata impossibilità di garantire la Pronta disponibilità notturna in data odierna dei Dirigenti medici neurologi della Uo di Neurologia pediatrica, si comunica che eventuali casi di pazienti afferenti al pronto soccorso pediatrico, caratterizzati da assoluta urgenza, dopo la necessaria stabilizzazione siano avviati, con ambulanza, alla Uo del Policlinico per la consulenza/consulto del dirigente medico neurologo di guardia, previo contatto telefonico». Una circolare a firma di Maria Giustina D’Amelio, la direttrice sanitaria del Policlinico di Bari. Una circolare inviata, il 23 novembre, al pronto soccorso dell’ospedale pediatrico barese e per conoscenza al direttore del reparto di Neuroscienze del Policlinico, Francesco Federico; quest’ultimo, dal canto suo, recepisce e dispone l’osservazione degli eventuali pazienti pediatrici nella sua clinica per adulti.

Detto in altre parole, la presenza del neurologo di guardia al «Giovanni XXIII» è assicurata solo per 20 notti al mese. L’inconveniente è prodotto dall’assenza d’idoneità di alcuni degli specialisti di neurologia pediatrica a effettuare i turni notturni. Un’idoneità che viene attribuita ai medici da collegi tecnici della Asl, come spiega il direttore generale del Policlinico, Vitangelo Dattoli.

«Durante la notte abbiamo, 10 giorni al mese, carenza di “pronto disponibili abili” (neurologi che possano fare il turno notturno ndr.) – spiega il manager dell’azienda di piazza Giulio Cesare –. Quindi, c’è una difficoltà che stiamo risolvendo con delle assunzioni, già effettuate, in mobilità e con concorso. Nel frattempo, il modello organizzativo prevede che, qualora ci sia un’urgenza di pronto soccorso, dopo la stabilizzazione, ci sia la possibilità di trasferire il paziente per il perfezionamento diagnostico. Ma stiamo cercando di fare i salti mortali perché il rischio non si verifichi».

Secondo quanto riferito dal direttore generale del Policlinico, si sta cercando di recuperare l’indice di idoneità della discordia per consentire ad alcuni dei neurologi del «Giovanni XXIII» di coprire i turni notturni rimasti scoperti.

Quanto all’incidenza di casi urgenti neurologici in età pediatrica, Dattoli cita, per esempio, le crisi epilettiche. Ma a tal proposito è duro l’intervento della responsabile del Centro di epilessia del Policlinico di Bari, Angela La Neve, che spiega come la diagnostica, nelle sindromi epilettiche infantili, «è completamente diversa da quella dell’adulto. Non ci si può prendere una responsabilità del genere – sostiene –. Le sindromi epilettiche in bambini dai due/tre anni in giù sono un mondo completamente diverso: vanno valutate dallo specialista neurologo pediatra e neuropsichiatra infantile. Anzi, invito i colleghi a non assumersi questa responsabilità perché si parla della salute dei pazienti; oltre al fatto che ci sono una serie di patologie, come la meningite, l’emorragia cerebrale o la sclerosi in età infantile, che vanno valutati dallo specialista pediatrico anche per stabilire le dosi dei farmaci da somministrare».

In ultimo, la circolare della Direzione sanitaria del Policlinico introduce un altro elemento di criticità: «Eventuali necessità urgenti, per i pazienti già ricoverati presso l’Uo di Neurologia pediatrica, saranno affrontate secondo la modalità da concordare con il dirigente medico neurologo di guardia presso il Policlinico». Quindi, un trasferimento del piccolo, nel cuore della notte?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Anziana uccisa a Bitontolatitante il boss Conte

Anziana uccisa a Bitonto
latitante il boss Conte

 
Tre arresti per sparatoria e ferimento a Bari nel 2016

Tre arresti per sparatoria
e ferimento a Bari nel 2016

 
Tribunale, toga

 Bimbo di 2 anni sequestrato
Coppia aveva chiesto l’affido

 
Avvocati, medici, giudici: così tornano alla «nuova» vita gli ex parlamentari

Avvocati, medici, giudici: così tornano alla «nuova» vita gli ex parlamentari

 
Bari, bimbo sequestrato: i due arrestati fanno scena muta

Bari, bimbo sequestrato: i due arrestati fanno scena muta

 
Sanità Puglia, commissione approva più fondi per assegni di cura

Sanità Puglia, commissione approva più fondi per assegni di cura

 
Bif&st, a Bari masterclass  di Antonio Albanese

Bif&st, a Bari masterclass
di Antonio Albanese

 
Crescenzio, i 60 anni da recorddel bar che combatte la crisi

Crescenzio, i 60 anni da record
del bar che combatte la crisi

 

MEDIAGALLERY

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

 
Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

 
Lecce, bullismo a scuola

Lecce, bullismo a scuola

 
L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo coste salentine

 
La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

 
Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Italia TV
Aprira' a Roma la prima Smile House

Aprira' a Roma la prima Smile House

 
Mondo TV
Il killer di Toronto studente non legato al terrorismo

Il killer di Toronto studente non legato al terrorismo

 
Meteo TV
Previsioni meteo per mercoledi', 25 aprile 2018

Previsioni meteo per mercoledi', 25 aprile 2018

 
Spettacolo TV
'Il vecchio Banderas morto grazie a Picasso'

'Il vecchio Banderas morto grazie a Picasso'

 
Economia TV
Alitalia: Ue apre indagine, dubbi su prestito ponte

Alitalia: Ue apre indagine, dubbi su prestito ponte

 
Calcio TV
Champions, stasera Roma a Liverpool

Champions, stasera Roma a Liverpool

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin