Cerca

Sabato 25 Novembre 2017 | 01:01

a Bari

«I posacenere ve li regalo io
costano meno di quelli Amiu»

Il consigliere Carrieri: i «miei» 80 euro l'uno, gli altri 300

«I posacenere ve li regalo io costano meno di quelli Amiu»

Il primo campeggia davanti al Comune (come si vede nella foto di Luca Turi). A forma di sigaretta attaccata al palo. Ma presto ne arriveranno altri dieci, nei punti chiave della città. Provocazione ma anche dimostrazione del consigliere comunale Giuseppe Carrieri (Impegno Civile) che ha iniziato a installare i nuovi posacenere, comprati a sue spese con i gettoni di presenza di settembre. «Più comodi, fatti qui a Bari e non al Nord Italia, ma soprattutto più economici e rispettosi dell’ambiente» assicura dopo aver fatto i conti in tasca all’Amiu. «Loro per ciascun portacicche spendono 300 euro, il mio invece ne costa appena 80 ed evita spettacoli indecorosi come quelli dei contenitori che vediamo all’ingresso dei locali».

Carrieri infatti nei mesi scorsi ha chiesto al sindaco Decaro di annullare l’ordinanza che obbliga i gestori di bar, ristoranti, cinema e tabaccai a posizionare all’esterno un posacenere. «I mozziconi – spiega il consigliere – non vanno trattati come un rifiuto indifferenziato, ma con altri sistemi di smaltimento perché sono altamente tossici per l’ambiente». Sposa l’iniziativa anche il consigliere del II Municipio Luca Troisi: «Chiederò di installare questi portacicche acquistati da Carrieri anche nei punti di maggior aggregazione del Municipio come Parco 2 Giugno». Ma c’è il rischio di un’installazione abusiva ai pali? «Per evitare guai abbiamo già informato l’Amiu» assicura Carrieri. Chissà i Vigili... [Fr. Petr.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione